Suazo superstar

Monterrey-Santos: Suazo

Humberto Suazo: un incubo per la difesa del Santos

Il momento chiave arriva al 6′: Herculez Gomez di testa sfiora il vantaggio per il Santos, nell’azione successiva Humberto Suazo sblocca il risultato per il Monterrey. La finale di andata della Concacaf Champions League 2011-12 si decide in quei pochi secondi: il centravanti ospite va vicino al gol, quello di casa lo realizza, superando di piatto dal limite dell’area Sanchez su assist del compagno di reparto De Nigris. Un bel gol che però impallidisce se paragonato alla perla che Suazo regala a tifosi e compagni a quattro minuti dalla fine: riceve palla da Reyna a circa trenta metri dalla porta avversaria, con la difesa biancoverde schierata, si accentra e affronta uno a uno chi gli viene incontro, saltati cinque difensori arriva dall’altezza del dischetto e beffa Sanchez con un rasoterra che passa accanto al portiere ospite. E’ il colpo di grazia finale sul Santos e l’incoronazione di Re Humberto, che dopo le discussioni col club sul rinnovo di contratto sembra non perdere occasione di dimostrare che i Rayados non possono fare a meno di lui. Di certo la doppietta del bomber cileno avvicina il Monterrey al bis continentale e alla seconda qualificazione consecutiva al Mondiale per club. Per il Santos la conferma della tradizione sfavorevole che anche nella finale del campionato messicano 2010 aveva visto i biancoverdi sconfitti dai Rayados. La prossima settimana finale di ritorno a Torreon. ECL AMERICA

CONCACAF Champions League 2011-12 – Finale andata / Monterrey, stadio Tecnologico

MONTERREY-SANTOS LAGUNA 2-0 (0-0)

Monterrey: Orozco, Meza, Chavez, Basanta, Mier; Perez, Reyna, Zavala (Carreno 58′), Cardozo (Ayovì 71′); De Nigris (Morales 88′), Suazo. Allenatore: Vucetich
Santos Laguna: Sanchez, Estrada, Galindo, Mares, Baloy; Crosas (Salinas 86′), Rodriguez, Suárez, Quintero (Ludueña 83′); Gomez, Ramirez (Morales 63′). Allenatore: Galindo

Arbitro: Francisco Chacon (Messico)
Reti: Suazo 60′, 86′
Ammoniti: Cardozo, Suazo; Baloy, Mares, Salinas

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.