L’Al Ahly guida la riscossa egiziana

Emad Moteab (Al Ahly)Parte da Nairobi la difesa del titolo dell’Al Ahly campione d’africa 2012. Gli egiziani, sette volte campioni continentali, hanno superato 2-1 in trasferta il Tusker nell’andata dei sedicesimi di finale della CAF Champions League 2013.
L’uomo partita è stato Emad Moteab che con una doppietta ha rotto un digiuno di gol lungo otto mesi. Il 30enne attaccante biancorosso ha realizzato al 48′ e al 58′ i gol che hanno fatto girare la gara a favore degli egiziani, sino a quel momento in grande difficoltà contro i campioni del Kenya, che hanno trovato il gol-bandiera con un colpo di testa di Jesse Were al 60′. Nella mezz’ora finale i kenioti sono andati vicini al pareggio in almeno tre occasioni ma l’imprecisione delle punte locali e la prontezza di Ekramy hanno congelato il 2-1 ospite. Un’affermazione sofferta per l’Al Ahly che nella sua rincorsa all’ottavo alloro continentale non potrà contare, almeno in questo inizio di torneo, su tre uomini chiave della stagione scorsa attualmente in prestito all’estero: Geddo e Fathy in Inghilterra con l’Hull City, e Mohamed Aboutrika impegnato negli Emirati con il Baniyas.
Un gol di Ahmed Gaafar al 67′ dà la vittoria allo Zamalek sui congolesi del Vita Club che all’11′ avevano colpito la traversa con Nzinga Luvumbu. I successi delle due rappresentanti egiziane rilanciano l’immagine di un movimento in costante subbuglio, dopo gli incidenti di Port Said e la sospensione dello scorso anno.
Vittoria di misura anche per angolani del Recreativo Libolo, che superano 2-1 i sudanesi dell’Al Merreikh. Doppio 3-0 per Fus Rabat (sull’Union Douala) e Bizertin (sulla Dynamos Harare). Tre le grandi sorprese della giornata: il 2-0 degli etiopi del Kedus Giorgis sul Djoliba; il 4-1 dei Kano Pillars sui Leopards Dolisie vincitori dell’ultima Confederation Cup; il 4-1 degli ivoriani del Séwé sull’Al Hilal Omdurman, che rischiano di vedere svanire gli à al primo turno i sogni di successo nel torneo.
Allo stadio 4 agosto di Ouagadougou l’Asfa Yennenga supera 2-1 gli algerini dell’Es Setif.
Vittorie 1-0 in trasferta per Mazembe (a Gaborone sui Centre Chiefs con rete di Samata all’80′), Orlando Pirates (a Lusaka sullo Zanaco con gol di Mabena al 6′), Esperance Tunisi (a Luanda sul Primero de Agosto) e Cotonsport (ad Abidjan sull’Academie de Football Amadou Diallo). Successo esterno anche per lo Stade Malien che a Dakar supera 2-1 il Casa Sport, ottenendo così l’ottava vittoria consecutiva nelle ultime otto partite. Finiscono a reti inviolate Jsm Bejaia-Asante Kotoko e Vital’O-Enugu Rangers. ECL AFRICA

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.