Lazio uber alles

Peccato non ci siano più tedesche, altrimenti la Lazio avrebbe l’Europa League in tasca. La Lazio vince ancora in Germania: 2-0 allo StoccardaQuarti di finale di Europa League ormai al sicuro per la squadra romana che dopo aver eliminato il Borussia Moenchengladbach nei sedicesimi, conferma la fresca fama di ammazza-tedesche superando 2-0 in Germania lo Stoccarda. Per i biancocelesti reti di Ederson al 21′ e Onazi al 56′ (gran gol: partito dal cerchio di centrocampo il 20enne nigeriano buca centralmente l’allegra difesa tedesca per poi scavlacare Ulreich in uscita). Le due riserve-goleador (così come il terzino destro Pereirinha) hanno confermato la bontà del lavoro di Petkovic nel gestire la rosa: cambiano gli uomini ma la Lazio gioca sempre allo stesso modo e con la stessa intensità. Un piccolo capolavoro per un tecnico alla prima stagione in Italia. La continuità di rendimento che Petkovic è riuscito ad ottenere dalla Lazio sia in campionato che in Europa League è impressionante. I biancocelesti sono in corsa in tutte le competizioni: finale di Coppa Italia, quarti in campionato a un punto dalla zona Champions e ora, virtualmente, ai quarti di Europa League. Un ruolino da grande, abituata a competere su tutti i fronti: nessuna altra squadra italiana può vantare gli stessi numeri. Sarà dura non assegnare la Panchina d’oro a Petkovic per questa stagione.ECL EUROPA

UEFA Europa League – Andata ottavi di finale / Stoccarda, Mercedes-Benz-Arena

STOCCARDA-LAZIO 0-2 (0-1)

Stoccarda: Ulreich; Sakai, Tasci, Rudiger, Boka; Kvist (55′ Harnik); Gentner; Maxim (41′ Hajnal), Okazaki, Traorè; Macheda (93′ Holzhauser). Allenatore: Labbadia
Lazio: Marchetti; Pereirinha, Cana, Ciani, Radu; Candreva, Onazi, Hernanes (71′ Gonzalez), Lulic; Ederson; Kozak (84′ Floccari). Allenatore: Petkovic

Arbitro: Tudor (Romania)
Reti: Ederson 21′, Onazi 56′
Ammoniti: Tasci, Harnik; Hernanes, Ciani, Cana.

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.