Manchester United vs Real Madrid: i precedenti

Real Madrid-Manchester United, semifinale Coppa Campioni1957“Tutto il mondo si fermerà per guardare questa partita”. Jose Mourinho non è certo uno che si risparmia quando si tratta di magnificare se stesso e tutto quel che lo riguarda. Anche stavolta ha esagerato: Manchester United-Real Madrid non è certo una finale dei Mondiali di calcio ma di sicuro vale ben più di un ottavo di finale di Champions League. Red Devils contro Blancos: una classica del calcio europeo.

La prima sfida risale all’11 aprile 1957: allo stadio Santiago Bernabeu il Real di Alfredo Di Stefano superò 3-1 lo United di un giovanissimo Duncan Edwards. Nella gara di ritorno all’Old Trafford gli inglesi non vanno oltre il 2-2 grazie alle reti di Bobby Charlton e Tommy Taylor. Era lo United dei Busby Babes: vittime dieci mesi più tardi del disastro aereo di Monaco di Baviera. Grazie al successo sul Manchester United il Real si qualificò per la finale con la Fiorentina di Sarti, Virgili e Montuori, col vantaggio del fattore campo: al Bernabeu finisce 2-0 per i madrileni che sbloccano il risultato solo su rigore al 69′ con Di Stefano e raddoppiano al 76′ con Gento. Si tratta del secondo dei cinque successi titoli europei consecutivi per la squadra della capitale spagnola.

George Best nella sfida col Real Madrid (Coppa Campioni 1968)I red devils si prendono la rivincita undici anni dopo. Nella semifinale della Coppa Campioni 1967-68 gli inglesi vincono 1-0 all’Old Trafford grazie a un gol di George Best, per poi pareggiare 3-3 nel return match a Madrid. Nello United che avrebbe poi conquistato la Coppa nella finale di Wembley sul Benfica di Eusebio, Bobby Charlton è l’unico Busby babe superstite ancora in squadra.

Incredibilmente passano 32 anni prima che queste due squadre si ritrovino nelle coppe europee. Quarti di finale di Champions League, nello United che pareggia 0-0 al Bernabeu il 4 aprile 2000 ci sono Paul Scholes e Ryan Giggs (entrambi della partita stasera, col gallese che disputerà proprio contro il Real la sua partita numero 1000 in carriera). Nel ritorno all’Old Trafford il Real vince 3-2 eliminando i campioni d’Europa in carica grazie all’autogol di Roy Keane e a una doppietta di Raul. Ma più dei gol l’immagine che immortala questa partita è il dribbling sulla fascia sinistra di Redondo che si libera di Berg con la finta alla Cruyff per poi servire a Raul la palla del terzo gol madrileno. Il Real avrebbe poi conquistato la coppa in finale contro il Valencia.

Roy Keane contro Fernando Redondo: maestri del centrocampo a confrontoTre anni più tardi le due squadre si ritrovano nei quarti di finale di Champions League.  Ancora tre gol per il Real, ancora una doppietta di Raul nel 3-1 ottenuto dagli spagnoli al Bernabeu; mentre all’Old Trafford finirà 4-3 per lo United con la doppietta di Beckham per gli inglesi, oscurata dalla memorabile tripletta nella prima ora di gioco del fenomeno Ronaldo che garantisce ai Blancos la semifinale, dove verranno eliminati dalla Juventus di Marcello Lippi. E’ l’ultima sfida prima dell’andata degli ottavi di finale giocata due settimane fa al  Bernabeu, conclusa sull’1-1: vantaggio inglese firmato da Danny Welbeck al 20′, pareggio dieci minuti più tardi siglato dall’ex Cristiano Ronaldo. Allo United basterebbe lo 0-0 per passare il turno: risultato registrato in una sola occasione.

Non sarà facile per lo United: due settimane fa gli uomini di Ferguson potevano contare su una condizione di forma e spirito decisamente migliore rispetto a un Real, distratto da polemiche e guerre intestine. Il pareggio strappato a Madrid suonava come una mezza condanna per il Real che solo una volta  su nove è riuscito a passare il turno dopo aver pareggiato in casa all’andata. Ma per Mourinho e i suoi il clima cupo della serata al Bernebeu è stato presto dimenticato: le due vittorie sul Barcellona (in Coppa del Re e in campionato) nell’ultima settimana hanno cambiato tutto. Il Real arriva in Inghilterra a gonfie vele, con la convinzione che serve per ottenere per la terza volta di fila la qualificazione ai danni dei red devils. Tutti aspettano il duello Cristiano Ronaldo-Robin Van Persie: il vecchio e il nuovo. Per il portoghese sarà la prima volta da ex all’Old Trafford; per l’olandese è l’occasione di dar ragione a Ferguson che lo vede ormai sui livelli del numero sette madridista. Se lo United vuole vincere deve essere la serata di Wayne Rooney: se stecca lui, a passare sarà il Real. Matematico. ECL EUROPA

Manchester United vs Real Madrid: i precedenti

11.5.1957 Real Madrid v Manchester United 3-1 Coppa Campioni
25.4.1957 Manchester United v Real Madrid 2-2 Coppa Campioni

24.4.1968 Manchester United v Real Madrid 1-0 Coppa Campioni
15.5.1968 Real Madrid v Manchester United 3-3 Coppa Campioni

04.4.2000 Real Madrid v Manchester United 0-0 UEFA Champions League
19.4.2000 Manchester United v Real Madrid 2-3 UEFA Champions League

08.4.2003 Real Madrid v Manchester United 3-1 UEFA Champions League
23.4.2003 Manchester United v Real Madrid 4-3 UEFA Champions League

13.2.2013 Real Madrid v Manchester United 1-1 UEFA Champions League

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.