Gol e derby per Pato e Thiam

Tianjin Quanjian e Esteghlal si sono aggiudicati i primi derby presenti negli ottavi di finale dell’AFC Champions League 2018. Il vincitore del terzo derby lo conosceremo giovedì dopo il match di ritorno tra Suwon Bluewings e Ulsan (andata 0-1). Eliminate quindi Guangzhou Evergrande e Zob Ahan. La squadra allenata da Fabio Cannavaro ha lasciato strada e quarti a quella di Paulo Sousa nonostante due pareggi: quello a reti bianche della settimana scorsa e il 2-2 di ieri. Al Thiane Stadium i padroni di casa trovano due volte il vantaggio con Ricardo Goulart ma sono sempre raggiunti. Prima dall’ex milanista Pato (in gol con un bel colpo di testa su cross di Witsel) e poi da Wang Jie (piattone destro da pochi passi, niente da fare per Zeng Cheng). Nel derby iraniano festeggia come detto l’Esteghlal che, dopo la sconfitta di misura subita in casa del Zob Ahan (decisivo il rigore a tempo scaduto del georgiano Gvelesiani), a Teheran risolve la pratica con la fantastica tripletta di un’altra vecchia conoscenza del calcio italiano, Mame Baba Thiam. Il 25enne attaccante senegalese, che ha vestito la maglia dell’Empoli un anno fa (872′ e un gol coi toscani), è stato il grande protagonista della serata diventando l’incubo per Mazaheri con un rigore, un gran sinistro da fuori area nel primo tempo e un diagonale di destro nella ripresa.
Quarti di finale in cassaforte anche per l’Al Sadd di Xavi (eliminato l’Al Ahli), il Persepolis, il Jeonbuk Motors e l’Al Duhail (altro poker rifilato al malcapitato Al Ain). Oltre al derby coreano, domani match di ritorno degli ottavi anche tra Shanghai SIPG e Kashima Antlers. Per niente facile il compito per la squadra dell’ex Chelsea Oscar: c’è da rimontare l’uno a tre di sette giorni fa. LECHAMPIONS ASIA