Inter, Liverpool e Borussia col lieto fine

E’ partita martedì sera la fase a gironi dell’UEFA Champions League 2018-19. E le grandi emozioni, quelle che solo la Coppa dei campioni può regalare, non sono mancate. Gioie che ieri hanno vissuto in particolar modo i tifosi di Inter, Liverpool e Borussia Dortmund. Tutte uscite dal campo con i tre punti ottenuti dopo il 90′ o quasi. I nerazzurri dopo lo sciagurato avvio in serie A (appena 4 punti in 4 gare) hanno a sorpresa battuto il Tottenham che a San Siro vinceva fino a 5′ dalla fine grazie alla rete di Eriksen. Un gran gol di Icardi e il raddoppio di Vecino (colui che ha regalato pure ‘l’iscrizione’ a questa edizione della Champions con il gol-vittoria segnato alla Lazio nell’ultima giornata dello scorso campionato) ribaltano il match salvando Luciano Spalletti e regalando finalmente sorrisi al tifo. Boato in extremis anche ad Anfield dove i reds di Klopp partono benissimo (centri di Sturridge e Milner nella prima mezz’ora) ma vengono raggiunti da Meunier e Mbappé. Nel primo minuto di recupero ci pensa Firmino (in campo dal 72′) a dare il nuovo vantaggio per il 3-2 finale. Gol vittoria che arriva dalla panchina anche per il Borussia Dortmund: in casa del Club Brugge Favre getta nella mischia Pulisic al 69′ e il 20enne americano ripaga la fiducia andando a bersaglio dopo un quarto d’ora. Come da pronostico larghi successi casalinghi per Barcellona (4-0 al malcapitato PSV, tripletta di Messi) e Galatasaray (3-0 al Lokomotiv Mosca). Abbastanza semplice anche la vittoria esterna dell’Atletico Madrid sul Monaco: fantasmi scacciati da Diego Costa e Gimenez bravi a rimontare la rete iniziale di Grandsir. Hanno chiuso la prima serata il pareggio a reti bianche tra Stella Rossa e Napoli e quello per 1 a 1 tra Schalke 04 e Porto. Stasera la seconda. LECHAMPIONS EUROPA