Primeiro de agosto in festa © 2018 LECHAMPIONS. All rights reserved.

CAF Champions League: super Toni fa piangere il Mazembe

Una roboante vittoria dell’Al Ahly e l’eliminazione a sorpresa del TP Mazembe hanno caratterizzato le gare di ritorno della CAF Champions League 2018. I giochi erano aperti in tutte le quattro sfide ma ES Setif e ES Tunis alla vigilia delle gare di ritorno partivano leggermente favorite in virtù delle vittorie di misura dell’andata rispettivamente su Wydad Casablanca e Etoile du Sahel. Algerini e tunisini hanno legittimato il passaggio alle semifinali con un pari a reti bianche in Marocco e con un nuovo successo nel derby. Allo stadio Olimpico di Susah i ragazzi di Khlaed Ben Yahia si sono imposti nei minuti finali del match (era l’87’) grazie alla stupenda rete di Fousseny Coulibaly. Il centrocampista della Costa d’Avorio prende palla da Derbali sulla trequarti, si libera di quattro avversari poi batte Krir con un preciso piatto destro che chiude la partita prima del triplice fischio di Gomes.
Eliminazione a sorpresa quella come detto del Mazembe che tra le mura amiche pareggia 1-1 col 1° de Agosto e saluta la Champions africana. I congolesi, conosciuti in Italia per aver perso nel 2010 la finale del Mondiale per Club contro l’Inter, a Lubumbashi si portano in vantaggio al 12′ con Muleka bravo a infilare Toni sul passaggio di Koffi. Alla mezz’ora però subiscono il pari di Bokamba che realizza un calcio di punizione poi ammutoliscono lo stadio con gli errori dal dischetto di Malango al 45′ e di Mputu al 48′. Strepitose le parate in entrambi i casi dell’estremo difensore ospite vero artefice della qualificazione per gli angolesi.
Ha chiuso i quarti di finale la larghissima vittoria casalinga dell’Al Alhy sul malcapitato Horoya. Gli egiziani spazzano via i sogni della squadra di Zvunka e lo 0-0 di sette giorni fa con i gol di Soliman, Mohareb, Mohsen e Fathy. A ottobre le semifinali: 1° de Agosto-ES Tunis e Al Ahly-ES Setif. LECHAMPIONS AFRICA