Neymar (PSG) © 2018 LECHAMPIONS. All rights reserved.

UEFA Champions League: irrompe il PSG

La sconfitta subita nell’esordio in casa del Liverpool (ieri battuto al San Paolo di Napoli al 90′, decisivo Insigne) è già solo uno sbiadito ricordo. Il Paris Saint Germain ha solo posticipato di due settimane l’onorevole ingresso nella Champions League 2018-19: mercoledì sera al Parco dei Principi di Parigi ‘vittima’ è stata la Stella Rossa che ha dovuto incassare ben sei reti. Tre portano la firma di Neymar ‘ingelosito’ dalle triplette siglate 24 ore prima da Dybala e Dzeko. A completare il festival del gol sono state le altre frecce dell’attacco di Tuchel: Di Maria, Cavani e Mbappé. Meno centri ma vittoria altrettanto importante quella ottenuta dal Barcellona a Londra con il Tottenham. Mezz’ora è stata sufficiente per avere il doppio vantaggio (stupende reti di Coutinho e Rakitic), poi la doppietta di Messi ha reso inutili i gol di Kane e Lamela. Nello stesso gruppo mantiene il primato a punteggio pieno l’Inter (quattro vittorie su quattro incontri per le italiane in questa seconda giornata, non succedeva dal 2005) che, dopo aver battuto gli spurs a San Siro, supera anche il PSV con Nainggolan e Icardi che rimontano Rosario. Successo esterno di misura anche per lo Schalke 04 che espugna l’RZD Arena del Lokomotiv Mosca con il gioiello di McKennie. I tedeschi guidano il raggruppamento D con 4 punti insieme al Porto che non ha fallito l’appuntamento casalingo con il Galatasaray. Al Dragao ha risolto la sfida l’attaccante malese Marega nei primissimi minuti della ripresa. Chiudiamo con il girone A dove Borussia Dortmund e Atletico Madrid confermano la prima posizione grazie alle tre reti rifilate rispettivamente al Club Brugge e al Monaco. Appuntamento ai prossimi 23 e 24 ottobre con le partite del terzo turno. LECHAMPIONS EUROPA