Sporting KC-Independiente 3-0 © 2019 LECHAMPIONS. All rights reserved.

Concacaf: Sporting KC da guastatore

E’ lo Sporting KC l’unica superstite americana che contenderà alle messicane la Concacaf Champions League 2019. Messicane che avevano già risolto nei primi 90′ la pratica dei quarti di finale e nei match di ritorno si sono limitate a fare semplicemente un buon allenamento. Il Santos Laguna col New York RB, il Tigres con la Houston Dynamo e il Monterrey con l’Atlanta United. Kansas City era invece chiamato ad una difficile ma non impossibile rimonta contro il sorprendente Independiente che nella gara di andata giocata lo scorso 7 marzo a La Chorrera si era imposto per 2-1. E difficile si è rivelata in quanto gli statunitensi allenati da Peter Vermes hanno avuto la meglio sui panamensi solo nell’ultimo quarto d’ora di gioco. Lì si è reso protagonista il bomber di casa, il 30enne ungherese Krisztian Nemeth (anche una breve parentesi nel Liverpool per lui nel 2010), autore di una doppietta intervallata dal centro del centrocampista onduregno Espinoza. Le semifinali della Champions del centro-nord America si giocheranno i prossimi 3 e 10 aprile: super derby tra Club Santos Laguna e Club Tigres de la UANL e scontro Messico-USA tra Rayados de Monterrey e appunto Sporting KC. LECHAMPIONS AMERICA