Manita Mamelodi, tris ES Tunis: semifinali vicine

Due zero a zero e due vittorie che sanno di ipoteca alle semifinali nella CAF Champions League 2019. Dopo i due pari a reti bianche di sabato scorso Mazembe-Simba e Wydad Casablanca-Horoya diranno chi passerà al turno successivo, con le squadre che giocheranno in casa favorite sia per il fattore campo e sia per la maggior esperienza in coppa. Sul velluto l’andata dei quarti di finale del Mamelodi Sundowns: un 5-0 che mette la qualificazione in cassaforte e fa sprofondare in modo clamoroso il più blasonato Al Ahly. Brutta botta per gli egiziani di Martin Lasarte reduci dalle due finali perse negli ultimi due anni. L’altra super indiziata a disputare il penultimo atto del torneo è l’Esperance Tunis capace di vincere 3-2 sul campo del CS Constantine. In Algeria gli uomini allenati da Moine Chaabani partono forte trovando il vantaggio dopo soli 6′ grazie al calcio di rigore (ingenuo fallo da dietro in area di Benayada) realizzato da Belaili. Inizio di tempo fatale anche nella ripresa per i padroni di casa che si fanno beffare dal tiro al volo di Coulibaly. Due minuti più tardi però i neroverdi reagiscono con Djabout che insacca con un destro al volo imprendibile dall’altezza del dischetto. Sulle ali dell’entusiasmo arriva anche il 2-2: è il 71′ quando Yattou salta più in alto di tutti sul corner di Benayada e Ben Cherifia è nuovamente battuto. La felicità dura pochissimo per i ragazzi di Denis Lavagne perché a un quarto d’ora dal triplice fischio l’incornata di Yacoubi (difesa imbarazzante) fissa il 3-2 finale. Appuntamento al fine settimana per i match di ritorno. LECHAMPIONS AFRICA