Ricardo Nascimento (Mamelodi Sundowns) © 2019 LECHAMPIONS. All rights reserved.

Wydad Casablanca e Mazembe a suon di gol

Con una valanga di reti Wydad Casablanca e TP Mazembe cancellano le opache gare di andata dei quarti e si qualificano per le semifinali della CAF Champions League 2019. Nessuna sorpresa: troppo azzardato immaginare che Simba e Horoya, dopo i pari a reti bianche dei primi 90′, sarebbero uscite indenni dai match anche lontani da casa. Così è stato. I congolesi a Lubumbashi subiscono a freddo la rete a Okwi ma poi si scatenano con le marcature di Chongo, Elia, Mputu e Muleka: notte fonda per il Simba allenato dal belga Patrick Aussems che esce comunque dalla coppa a testa altissima. Da applausi anche il torneo disputato dall’Horoya che a Rabat ha dovuto alzare bandiera bianca arrendendosi al pokerissimo (la doppietta iniziale è di El Karti) dei marocchini di Faouzi Benzarti. Al penultimo atto della Champions africana si erano qualificate già dopo i ‘primi round’ Mamelodi Sundowns (ko indolore sul campo dell’Al Alhy dopo la cinquina di messa a segno a Pretoria) e Esperance Tunis. Nuovo tris (doppio Bguir) al CS Constantine per i tunisini che lo scorso 6 aprile si erano imposti in Algeria per 3-2. Appuntamento ai 26 e 27 aprile per il primo atto delle semifinali: il Wydad Casablanca ospiterà il Mamelodi mentre il Mazembe farà visita all’ES Tunis. LECHAMPIONS AFRICA