Roine o Ronie? Hienghène campione d’Oceania 2019

Una rete da cineteca regala allo Hienghène Sport la OFC Champions League 2019 nel derby della Nuova Caledonia contro il Magenta. Una finale che sembrava oramai dovesse risolversi ai calci di rigore ma che è stata invece decisa con una prodezza da fuoriclasse. Gol che potresti aspettarti solo da fenomeni come il Ronaldo dell’Inter o il CR7 bianconero, ma che invece è arrivato dai piedi dello sconosciuto Amy Antoine Roine. Sì, proprio così: Roine non Ronie.
Allo stadio Numa Daly, dopo un primo tempo dove da segnalare c’è stato solo un favoloso sinistro al volo di Hmaen deviato egregiamente in corner da Rocky Nyikeine (eletto poi miglior portiere del torneo), il match cambia volto al 60′. Il tecnico dei bianco azzurri Felix Tagawa getta nella mischia Roine al posto dell’infortunato Anthony Kai e dopo soli cinque minuti il giovane numero 12 fa partire un destro dalla propria metà campo che sblocca il risultato. Un tiro da oltre 55 metri che l’estremo difensore del Magenta Steeve Ixoee, lontano dai pali, visto il punto in cui si svolgeva l’azione, come tutti, non poteva ipotizzare e aspettarsi.
La reazione degli uomini di Alain Moizan è tutta nella conclusione al 70′ di Nemia: il suo calcio di rigore in movimento, a botta sicura, è però centrale e finisce tra le braccia di Nykeine. Ecco quindi la prima coppa d’Oceania per lo Hienghène che il prossimo dicembre parteciperà al Mondiale per Club dove troverà squadre molto più attrezzate del Magenta ma sarà ugualmente una grande emozione. Da vivere ogni minuto perché l’anno sabbatico di Auckland City e Team Wellington è anche quello un evento del tutto eccezionale, per una competizione storicamente appannaggio della Nuova Zelanda. Solo nel 2010 l’Hekari United era stato capace di interrompere lo strapotere kiwi. LECHAMPIONS OCEANIA

OFC Champions League 2019 – Finale / Noumea, stadio Numa Daly

Magenta-Hienghène Sport 0-1

MAGENTA: Ixoee, Wajoka, Wadriako, Gope-Iwate, Tiaou, Maitran, Hmaen, Sele, Nemia, Simane, Poameno (80′ Wahnawe). All. Alain Moizan
HIENGHENE: Nyikeine, Yentao (75′ Hyanem), Dinet, A. Kai (Roine), Gony, Dahite, Kayara (84′ Bamy), B. Kai, Kayara, Sansot, Ausu. All. Felix Tagawa

Arbitro: Matthew Conger (NZL)
Reti: 66′ Roine
Ammoniti: Gope-Iwate; Yentao, Kayara. Espulso Tiaou