Joaquin Larrivey (Cerro Porteno) © 2019 LECHAMPIONS. All rights reserved.

River e Flamengo fanno festa dagli 11 metri

Sono stati necessari i calci di rigore al Flamengo e al River Plate per ottenere la qualificazione ai quarti di finale della Coppa Libertadores 2019. Gli argentini, dopo il pari a reti bianche dei primi 90′, in Brasile hanno avuto la meglio sul Cruzeiro ‘condannato’ dagli errori dal dischetto di Henrique e Robinho. I rossoneri di Jorge Jesus al Maracanà di Rio de Janeiro hanno invece rimontato l’Emelec con la doppietta dell’interista Gabigol poi ai penalties si sono imposti per 4-2 (errori ospiti di Arroyo e Queiroz). Ritorno di ottavi facilissimo per Boca Juniors (ai danni dell’Atletico PR), Internacional (nuova vittoria con il Nacional), Palmeiras (poker al Godoy Cruz Antonio Tomba) e Gremio (altri tre gol al Libertad dopo i due messi a segno tra le mura amiche). L’avventura in coppa prosegue anche per la Liga de Quito che, dopo il 3-1 casalingo contro l’Olimpia, in Paraguay ha pareggiato per 1-1. Ai quarti però ci va un’altra paraguaiana, il Cerro Porteno: dopo lo zero a zero messo in cascina in Argentina con il San Lorenzo de Almagro, a Asuncion si è imposto 2-1 in rimonta con le reti dell’ex Cagliari Larrivey e di Ruiz. Le gare dei quarti sono in programma a fine agosto (andata il 20, ritorno il 27) e già vanno a ruba i biglietti per i due derby brasiliani: Gremio-Palmeiras e Flamengo-Internacional. LECHAMPIONS AMERICA