Club Tigres e Los Angeles da impazzire

E’ stato un inizio scoppiettante quello della Concacaf Champions League 2020. Negli ottavi di finale tanti gol, emozioni, un passaggio del turno al 95′ con rete di testa del portiere e due ai calci di rigore e infine un’inattesa eliminazione. Partiamo proprio da quest’ultima con il Club Leon che è già fuori dalla competizione per mano dei Los Angeles. I messicani, nonostante il 2-0 ottenuto tra le mura amiche la scorsa settimana, in California si sono arresi al tris calato dagli statunitensi trascinati da Vela. Il numero 10 messicano è stato autore di una grande partita e soprattutto della doppietta che insieme al gol di Rossi ha condannato la squadra di Ambriz. Eliminazioni grosso modo scontate erano quelle per Portmore United, Motagua, Deportivo Saprissa e San Carlos: tutte confermate con Cruz Azul, Atlanta United, Montreal Impact e New York City (6 in totale le reti rifilate ai costaricensi, tre di Heber e due di Callens) agevolmente qualificate ai quarti. A Club America e Olimpia sono stati necessari invece i tiri dagli undici metri per avere la meglio rispettivamente su Comunicaciones e Seattle Sounders, uscite comunque a testa alta dalla competizione. Nelle gare di ritorno le emozioni più grandi le ha regalate senza dubbio il match tra Club Tigres de la UANL e Alianza. I messicani erano costretti alla rimonta del 2-1 subito nei primi 90′ giocati a San Salvador: compito portato a termine in soli 23′ dal gol di Valencia e dalla doppietta di Gignac. Alle reti delle vecchie conoscenze del calcio europeo però non è seguito il controllo del match da parte dei padroni di casa bensì l’uno-due firmato da Portillo prima del riposo. Tutto da rifare per gli uomini di Ricardo Ferretti che nella ripresa sbattono contro il muro eretto dagli ospiti senza trovare il necessario quarto gol. Centrocampisti e attaccanti di casa ci provano invano in ogni modo ma a salvare la corsa verso la coppa ci pensa Nahuel Guzman. E’ il 95′, ultimo minuto di gara e ultima occasione della sfida, il portiere di casa lascia incustodita la sua porta per saltare più in alto di tutti sulla punizione calciata dall’ex Napoli Edu Vargas e il collega Garcia è battuto. L’Universitario de Nuevo Leon esplode mentre per l’Alianza c’è una delle più grandi delusioni della sua storia.
I prossimi 10 e 19 marzo in programma le gare dei quarti di finale. LECHAMPIONS AMERICA