Concacaf: Edu Vargas ‘lancia’ il Pachuca

Termina in parità il primo atto della finale tutta messicana per la Concacaf Champions League 2016-17 tra Club Tigres e Pachuca. Allo stadio Universitario de Nuevo Leo,n pur non avendo fatto gol, il protagonista assoluto è stato Edu Vargas. L’ex napoletano dopo appena 3′ devia in rete una punizione dalla distanza di Lopez che non lascia scampo a Guzman. L’inconveniente, che aveva ammutolito i tifosi di casa, viene ‘riparato’ dal gol siglato alla mezz’ora da Sosa sul cross dalla destra di Duenas. A dir poco impreciso l’intervento di Blanco su cui il centrocampista di Ricardo Ferretti è andato a nozze. Il portiere ospite però si rifà alla grande al 67′. Un minuto che poteva diventare decisivo per la rimonta del Tigres e che invece regala l’ottimo pari ai ragazzi di Alonso. Un colpo di testa di Duenas viene stoppato dal mani in area di Gutierrez e per l’arbitro statunitense Geiger non ci sono dubbi: è calcio di rigore. Nel dischetto si presenta Vargas che però si fa parare il tiro da Blanco. Tra i due solo uno ha ‘raddrizzato’ la propria serata. E non fa il bomber. Il numero 26 dei Felinos ci riproverà la prossima settimana nei decisivi secondi 90′ di Pachuca de Soto. LECHAMPIONS AMERICA

Andata finale Concacaf Champions League 2016-17 / San Nicolas de los Garza, stadio Universitario de Nuevo Leon

CLUB TIGRES-PACHUCA 1-1

Club Tigres: Guzman, Juninho, Ayala, Jorge Torres, Duenas, Aquino, Rodriguez (68′ Damm), Pizarro (74′ Advincula), Gignac, Sosa, Vargas (85′ Zelarrayan). All. Ricardo Ferretti
Pachuca: Blanco, Gonzalez, Murillo, Guzman, Hernandez, Urretaviscaya, Garcia, Lopez, Gutierrez (91′ Medina), Jara (84′ Aguirre), Lozano. All. Alonso

Reti: Sosa 32′; Lopez 3′
Arbitro: Mark Geiger (Stati Uniti)
Ammoniti: Juninho, Duenas, Aquino, Pizarro; Urretaviscaya, Garcia, Gutierrez