L’Europa perde il PSV dopo 43 anni

Due sicure protagoniste dell’Europa League 2017-18 hanno fatto diventare protagoniste Osijek e Videoton. Nel ritorno del terzo turno preliminare croati e ungheresi (che ora ai playoff potrebbe incontrare il Milna vincitore sul Craiova) hanno eliminato nientemeno che il PSV e il Bordeaux. Agli olandesi, dopo il ko interno della scorsa settimana, serviva la rimonta ma allo stadion Grdski è arrivata una nuova sconfitta firmata Bockaj. Bellissima al 25′ la punizione del 21enne centrocampista ex Lokomotiv Zagabria che non ha lasciato scampo a Zoet. Una debacle clamorosa che vedrà il PSV fuori dal tabellone principale di una competizione europea per la prima volta dopo 43 anni. La storia si scrive anche con le figuracce.
Ai francesi di Gouvernnec sarebbe stato sufficiente anche un pari (nei primi 90′ 2-1 con la doppietta di Sankhare) ma l’imperioso colpo di testa di Stopira al quinto minuto di recupero della prima frazione ha fatto esplodere il pubblico di Felcsut e regalato ai padroni di casa il passaggio ai playoff. Cammino terminato anche per Dinamo Minsk e Sparta Praga. I bielorussi, dopo lo 0-2 di sette giorni fa, tra le mura amiche non sono andati oltre l’1-1 contro l’AEK Larnaca; i cechi di Andrea Stramaccioni vengono sconfitti nuovamente dalla Stella Rossa. Qualificazioni tranquille per PAOK, Fenerbahce, Athletic Bilbao, Milan e Olympique Marsiglia. Un po’ meno per Zenit San Pietroburgo (ko interno col Bnei Yehuda ma promosso grazie al 2-0 in Israele) e per lo Sporting Braga. I portoghesi, dopo il pari (1-1) del primo atto, hanno la meglio sull’AIK solo al 121′. Svedesi in vantaggio al 13 con Obasi, Rui Fonte porta la perfetta parità al 75′ poi a pochi secondi dai rigori Raul Silva ‘sveglia’ il Municipal. In entrambe le reti degli uomini di Abel Ferreira l’estremo difensore ospite Linner tutt’altro che una sicurezza. Prosegue la marcia degli esordienti svedesi dell’Ostersunds, che, eliminato il Fola Esch, si giocheranno ai playoffs la possibilità di entrare nel tabellone principale. LECHAMPIONS EUROPA