United ok ma col Celta non avrà Ibra

Sorriso a metà per il Manchester United dopo il ritorno dei quarti di finale dell’UEFA Europa League 2016-17. I Red Devils hanno sì ottenuto (ai danni dell’Anderlecht) la qualificazione alle semifinali ma col Celta Vigo (prossimo avversario e giustiziere del Genk) dovranno fare a meno di Zlatan Ibrahimovic. Il campione svedese si è infortunato al ginocchio poco prima dei tempi supplementari del match di giovedì sera contro la squadra di Weiler e per lui si prospetta un lungo stop che significa stagione finita. Brutta tegola per José Mourinho (“Voglio aspettare il referto medico ma l’infortunio di Zlatan, secondo la mia esperienza, mi sembra grave – ha detto il tecnico portoghese -. Mi auguro di sbagliarmi, ma non riesco ad essere troppo ottimista”) che ora per l’attacco dovrà fare affidamento solo su Rooney, Martial e soprattutto Rashford. Proprio il 19enne ieri ha risolto la pratica al minuto 107. Semifinali ottenute (non facilmente) anche per Olympique Lione e Ajax. I primi hanno avuto la meglio sul Besiktas solo dopo sedici calci di rigore (decisivo quello di Gonalons dopo gli errori di Tosic, Jallet e Mitrovic), i secondi hanno eliminato lo Schalke 04 con i gol di Viergever e Younes dopo che Goretzka e Burgstaller avevano portato le squadre all’overtime. Inutile il 3-2 per i padroni di casa firmato da Caligiuri poco prima dell’uno-due letale dei tulipani. Per francesi e olandesi l’urna di Nyon venerdì ha deciso la duplice sfida (andata 4 maggio, ritorno sette giorni dopo) utile per staccare il biglietto per la Friends Arena di Stoccolma sede della finale del prossimo 24 maggio. LECHAMPIONS EUROPA