Auckland City, campione d'Oceania 2009

E’ l’Auckland City la squadra migliore della Confederazione oceanica. I neozlenadesi conquistano per la seconda volta nella storia la O-League, la Champions League dell’Oceania.

Onestamente l’importanza della manifestazione già minima è diminuita ulteriormente dopo la decisione della federazione australiana di iscrivere le proprie squadre alla Champions League asiatica, lasciando di fatto campo libero ai successi delle squadre provenienti dal campionato neozelandese, di gran lunga il più competitivo tra quelli in gara. Dopo i due successi di fila del Waitakere United è la volta dall’Auckland City.

La differenza di valori in campo tra le formazioni neolelandesi e le altre è stata ribadita da questa doppia finale che ha visto l’Auckland rifilare ben 9 gol in due gare ai campioni delle Isole Solomon del Koloale. Dopo il 7-2 ottenuto a Honiara una settimana fa, per i neozelandesi la partita presentava le difficoltà di un allenamento. E come tale è stato preso dai padroni di casa, che hanno giocato con lo spirito di chi deve attendere novanta minuti di cerimoniale prima di sollevare la coppa. Il gol di Fa’Arodo al 40′ ha avuto il merito di costringere Paul Posa a dare una scossa ai suoi negli spogliatoi. E al rientro in campo Keryn Jordan ha messo dentro una doppietta che lo ha portato a quota otto centri (primo) nella classifica dei marcatori di questa edizione della O-League.

Il 2-2 di Saeni al 60′ è stato il giusto premio per il Koloale che ha affrontato la gara di ritorno con la determinazione di chi voleva lavare l’onta dell’umiliazione della gara di andata. Alla fine applausi per tutti da parte dei 1250 tifosi presenti (cifra che più di ogni altra dà la dimensione del calcio da queste parti). L’Auckland è la prima squadra a staccare il biglietto per Abu Dhabi, che dopo trent’anni prende il posto di Tokyo per l’assegnazione dell’Intercontinentale, meglio della “Fifa World Cup”. LECHAMPIONS OCEANIA

O-LEAGUE 2009 – Finale di ritorno / Auckland, Kiwitea Street Stadium

AUCKLAND CITY FC-KOLOALE FC 2-2 (0-1)

Auckland City FC: Spoonley, Campbell, Williams, Ki-Hyung Lee (dal 90′ Van Steeden), Prichett, Urlovic (dal 50′ Jordan), Young (dall’86’ Mulrooney), Feneridis, Vicelich, Nikolic. Allenatore: Paul Posa
Koloale FC: Ramoni, Houkarawa, Bule, Anisua, Joe, Saeni, Muri, Beui, Nawo, Koto, Fa’arodo. Allenatore: Luke Eroi

Arbitro: Norbert Hauata (Tahiti)
Reti: Fa’Arodo al 40′, Jordan al 56′ e al 58′, Saeni al 60′
Ammoniti: Feneridis

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.

, ,