Ronaldinho (Brasile)

Ronaldinho (Brasile)Ci sono i fuoriclasse e i “giocatori youtube”. Ai primi le giocate più difficili riescono in partita come in allenamento. Sempre. Ai secondi no. Si tratta di calciatori sconosciuti che raggiungono la notorietà planetaria grazie a una giocata spettacolare, capace di avvicinare al calcio anche chi non ha mai visto né vedrebbe mai una partita. Quando le giocate “impossibili” riescono in più occasioni ci si può costruire una buona compilation, altrimenti ci si deve accontentare del singolo exploit. Un hit che apre e chiude una carriera: un Video killed the radio star calcistico.
Le compilation hanno il merito di concentrare in due-tre minuti il meglio di un calciatore. Il che va benissimo se si tratta di un campione affermato, meno se serve a farlo conoscere. Trenta secondi buoni ogni cinque partite capitano a tutti, ma scegliere un giocatore su quella base, ignorando pause, passaggi mancati, palle perse, diagonali non eseguite, etc significa ipotecare un fallimento o scambiare una foca per un campione. Con Maradona, Zidane, Ronaldinho e Neymar si va sul sicuro. ECL

Diego Armando Maradona
[vsw id=”Ah8xBnjtYWw” source=”youtube” width=”265″ height=”163″ autoplay=”no”]
Zinedine Zidane
[vsw id=”kGl10y9WXEo” source=”youtube” width=”265″ height=”163″ autoplay=”no”]
Ronaldinho
[vsw id=”RDB_VYwXb-4″ source=”youtube” width=”265″ height=”163″ autoplay=”no”]
Neymar
[vsw id=”IJGorSmEJM4″ source=”youtube” width=”265″ height=”163″ autoplay=”no”]

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.