Robbie Keane (LA Galaxy)
Robbie Keane (LA Galaxy)
Robbie Keane (LA Galaxy)

Trentatrè anni e non sentirli. E’ sempre protagonista Robbie Keane con la maglia dei LA Galaxy. L’ex bomber del Tottenham (la scorsa stagione 22 reti e quest’anno già 10) è stato determinante nella partita che ha visto l’esordio degli statunitensi nella fase a gironi della Concacaf Champions League 2013-14. E’ frutto di una sua doppietta infatti il 2-0 con cui la squadra di Bruce Arena ha battuto il Cartagines e ottenuto i primi tre punti nel gruppo 8. Il muro eretto da Delgado ha retto per tutto il primo tempo e fino al 67′ quando Keane su assist di Donovan ha battuto Alfaro con un sinistro al volo non trattenuto dall’estremo difensore ospite. La premiata ditta Donovan-Keane si ripete anche al 93′: magnifico il passagio del numero 10 (in panchina fino al 61′) per il capitano che beffa Alfaro in uscita e deposita in rete con un delizioso pallonetto. Niente da fare in California per il Cartagines che comunque è primo con i Galaxy in virtù della vittoria esterna nella prima giornata con l’Isidro Metapan che farà visita proprio ai costaricani la prossima settimana.
Se LA Galaxy e Cartagines comandano il gruppo 8, il Tijuana è padrone di quello 7. I messicani (lo scorso maggio eliminati ai quarti di finale della coppa Libertadores 2013 dall’Atletico Mineiro poi vincitore del trofeo) hanno vinto in trasferta con il Victoria portandosi al comando a quota 4 punti. Dopo il pari a reti bianche nel match d’esordio in casa del Firpo, la squadra di Almiron ha messo in cascina la prima vittoria vincendo 3-2 in Honduras. Allo stadio Municipal di La Ceiba gli honduregni di Vargas si sono arresi alle reti siglate da Arriola, Orsina e Pellerano. A nulla purtroppo sono serviti i gol di Crisalto (su rigore e sullo 0-2) e di Elvir (sull’1 a 3). Dopo due trasferte ora per il Tijuana ci sarà l’impegno casalingo con il Firpo: una vittoria metterà al sicuro una qualificazione al turno successivo già prevedibile.
Nella notte tra martedì e mercoledì è sceso in campo anche il gruppo 1 e W Connection e Houston Dynamo si sono divise la posta pareggiando per 0-0. Primo punto quindi per la squadra di Charles Fevrier che nel match d’esordio si era arresa per 3-1 alla capolista Arabe Unido. I panamensi la prossima settimana faranno visita agli statunitensi di Kinnear con i quali si profila un duello fino all’ultima giornata per la prima piazza del girone. ECL AMERICA

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.