Darwin Quintero (Santos Laguna)
Darwin Quintero
Quintero: grande tripletta per lui

Roboante vittoria del Club Santos Laguna nella prima giornata della fase a gironi di Concacaf Champions League 2012-13. I messicani di Galindo, allo stadio Nuevo Corona, hanno infatti superato l’Aguila con un netto 5-0 portandosi in testa al gruppo 1 insieme al Toronto. Protagonista assoluto del match disputato a Torreon è stato sicuramente Quintero che ha messo a segno una tripletta. Il primo dei suoi gol è arrivato dopo soli sei minuti con il numero 3 dei padroni di casa che servito da Adachi evita con un dribbling l’uscita di Villalobos e sigla il vantaggio. Al 20′ il raddoppio arriva in modo rocambolesco: la punizione da 25 metri di Ibanez, dopo aver colpito il palo e la schiena del portiere ospite, rimbalza sulla linea di porta dove si precipita Quintero per depositare in rete. Particolare anche il 3-0 con l’arbitro americano Jurisevic che convalida la rete di Lugo nonostante il suo tiro da distanza ravvicinata è viziato da un fallo di mano della difesa ospite che ha ‘reclamato’ inutilmente il rigore contro. A quattro minuti dal riposo e con gli uomini di Coreas già privi di motivazioni arriva anche il 4-0: Luduena insacca con Villalobos autore di un’uscita da dimenticare. A inizio ripresa una nuova disattenzione difensiva dell’Aguila favorisce una micidiale ripartenza del solito Quintero che si ‘beve’ diretto avversario e Villalobos depositando in gol il suo tris personale.

Vittoria agevole anche se meno larga quella del Real Salt Lake sul Tauro. Nel gruppo 2 gli statunitensi, dopo aver perso la prima gara con l’Herediano (decisivo Aguilar), hanno messo in cascina tre punti superando i panamensi per 2-0. Nel primo tempo la squadra allenata da Kreis va più volte vicino al gol ma prima il palo sul tiro di Grabavoy poi due volte uno strepitoso Anzola negano il vantaggio ai padroni di casa. Al Rio Tinto Stadium i ragazzi guidati da Soto si arrendono però a inizio ripresa quando Saborio interviene su una respinta corta del portiere ospite (non trattenuto il tiro di Paulo Araujo) e sigla l’1-0. Al 58′ un gran sinistro da fuori area di Beckerman (poi espulso per un brutto fallo a centrocampo) mette la parola fine alla partita con i bianconeri ospiti puniti troppo severamente dal risultato.

Sfrutta il turno casalingo vincendo solo di misura il Xelajù: la squadra del Guatemala ha vinto contro il Chivas de Guadalajara balzando in testa alla classifica del gruppo 8 con 4 punti. Allo stadio Mario Camposeco i messicani allenati da van’t Schip cedono al 68′ quando sul corner calciato da Alpizar è intervenuto di testa Chinchilla (in campo da pochi minuti al posto di Villatoro) battendo Michel. Gli uomini di Medford il prossimo 19 settembre ospiteranno il W-Connection con cui avevano pareggiato (doppietta di Chinchilla) il match d’esordio dello scorso 3 agosto. ECL AMERICA

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.