Santiago Silva (Lanus)
Santiago Silva (Lanus)
Santiago Silva (Lanus)

Importantissima vittoria e finale vicinissima per il Lanus dopo la semifinale di andata della coppa Sudamericana 2013. Gli argentini hanno sbancato il campo del Libertad per 2-1 ‘imitando’ il Ponte Preta che mercoledì notte aveva fatto suo il derby brasiliano con un largo 3-1 in casa del San Paolo. A Asuncion le azioni migliori del match e soprattutto i gol arrivano tutti nei secondi 45′. Nella prima frazione di gioco da segnalare una (grande) occasione per parte: l’ottimo tocco da distanza ravvicinata di Melano (su prezioso assist di Acosta) e la spettacolare iniziativa di Molinas mettono i brividi a Munoz e Marchesin. Al 54′, dopo un colpo di testa di Pedro Benitez finito di poco fuori, la prima delusione per i tifosi accorsi allo stadio Dr Nicolas Leoz. Acosta si invola sulla sinistra e mette la palla al centro dove il bomber uruguaiano ex Fiorentina Santiago Silva anticipa tutti e con un forte sinistro sigla l’1-0. Difesa di Sarabia in panne anche pochi minuti dopo quando, sul calcio di punizione di Velazquez, Izquierdoz colpisce di testa indisturbato mancando il bersaglio per pochi centimetri. Ma l’errore difensivo più grande i paraguaiani dovevano ancora compierlo. Al 63′ i bianconeri riescono ad abbattere in area lo scatenato Acosta con Moreira e Gomez (un’entrata in tandem che non si vede spesso in partita) con l’arbitro uruguaiano Ubriaco che prima ammonisce lo stesso Gomez e poi indica il dischetto. Dagli undici metri Goltz non fallisce il raddoppio nonostante Munoz intuisca il forte tiro del difensore di Barros Schelotto, festa smisurata per il centinaio di tifosi argentini al seguito. Dopo il rosso a Ortiz, la reazione dei padroni di casa arriva ma si concretizza solo con una rete: quella di testa siglata da Gomez che si fa in parte perdonare infilando Marchesin. Estremo difensore ospite comunque da non condannare perchè pochi minuti prima era stato provvidenziale sul grande sinistro scoccato da appena dentro l’area da Gonzalez. Le emozioni del primo del duplice match (il secondo la prossima settimana in Argentina) finiscono qui con il Lanus che è veramente a un passo dalla finalissima e sogna di bissare il successo del 1996 quando alzò al cielo il trofeo ai danni dell’Independiente Santa Fé. Il primo del Libertad (Recalde, Bareiro e Romero solo ombra di loro stessi), salvo imprese, è quasi rimandato. ECL AMERICA

Coppa Sudamericana 2013 – Andata Semifinale / Asuncion, stadio Dr Nicolas Leoz

LIBERTAD-LANUS 1-2 (0-0)

Libertad: Munoz, Pedro Benitez, Samudio, Moreira, Gomez, Aquino, Gonzalez (82′ Maciel), Molinas, Recalde (60′ Montenegro), Romero (67′ Gamarra), Bareiro. All. Sarabia
Lanus: Marchesin, Goltz, Velazquez, Araujo, Izquierdoz, Somoza, Ortiz, Gonzalez (93′ Pasquini), Acosta (77′ Barrientos), Silva, Melano (68′ Ayala). All. Barros Schelotto

Arbitro: Dario Ubriaco (Uruguay)
Gol: 54′ Silva, 63′ Goltz rig.; Gomez 81′
Ammoniti: Pedro Benitez, Gomez, Recalde, Bareiro; Goltz. Espulso Ortiz

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.