Corinthians campione del mondo 2000, grazie ai rigori parati da Dida nella finale col Vasco
Dida para-rigori: Corinthians campione del mondo 2000

Disinteresse e scetticismo in Europa, curiosità e attesa nel resto del mondo. Così in Brasile il 5 gennaio 2000, con la sfida tra Real Madrid e Al Nassr, prendeva avvio il “Fifa World Club Championship”. Un campionato mondiale per club che, nelle intenzioni della Fifa, avrebbe potuto affiancare la Coppa Intercontinentale, estendendola però anche ai campioni delle altre confederazioni.
Considerato il divario esistente tra Europa e Sud America e il resto del mondo, si può capire l’ostilità dei club europei verso un torneo superfluo (non sostituiva l’Intercontinentale ma andava ad aggiungersi, riempiendo ulteriormente un calendario già congestionato) e poco competitivo. Già la composizione delle otto squadre partecipanti evidenziava tutte le incongruenze della manifestazione: Manchester United, campione d’Europa e del mondo 1999; Real Madrid, vincitore della penultima edizione della Coppa Intercontinentale (1998); Vasco da Gama, vincitore della Libertadores 1998; Necaxa, vincitore della Coppa Campioni Concacaf 1999; Raja Casablanca, vincitrice della Coppa Campioni africana 1999; South Melbourne, vincitore della Coppa Campioni oceanica 1999; Al Nassr, vincitore della Supercoppa asiatica 1998; Corinthians, campione del Brasile 2008. Nessuna coerenza: prese in considerazioni stagioni diverse e competizioni diverse (esemplare il caso dell’Al Nassr, chiamato a rappresentare l’Asia in virtù della Supercoppa vinta due anni prima ai danni dei campioni d’Asia del Pohang Steelers.
Difficile immaginare una combinazione più incoerente. Il primo gol della manifestazione veniva segnato da Nicolas Anelka al 21′ della partita inaugurale, vinta dal Real 3-1 sull’Al Nassr. Gol che avrebbe potuto esser definito storico se il torneo fosse sopravvissuto abbastanza a lungo da arrivare almeno alla seconda edizione. Stesso destino per il Corinthians: vincitori ai rigori della finale col Vasco da Gama, Rincon e compagni hanno sollevato la prima e ultima coppa del torneo. L’edizione 2001 viene prima rinviata al 2003 e poi annullata definitivamente. Ci vorranno cinque anni per perfezionare l’idea. E così nel dicembre 2005 il Fifa World Club Championship diventa la Fifa Club World Cup, che prende il posto dall’Intercontinentale e metterà a confronto i detentori delle sei Champions League più i campioni nazionali del Paese ospitante. ECL

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.