© 2015 LC. All rights reserved.

Il River Plate vince la Coppa Libertadores 2015

Il River Plate cercava la terza, il Club Tigres de la UANL la prima. E’ arrivata la terza Coppa Libertadores nella storia del club argentino. Con tre gol e in una finale di ritorno (andata pari a reti bianche) che praticamente non ha avuto storia. Ma che comunque è rimasta in bilico fino a un quarto d’ora dalla fine. Era solo di misura fino a quel punto il vantaggio sugli uomini di Ricardo Ferretti. Ci aveva pensato un bellissimo colpo di testa in tuffo di Alario (Guzman beffato sul palo destro) a sbloccare il match sul preciso assist di Vangioni. Il raddoppio nel nubifragio del gremitissimo (oltre 60.000 spettatori) stadio Monumental di Buenos Aires è arrivato come detto al minuto 75′. Carlos Sanchez si procura (fallo ingenuo di Aquino dentro l’area di rigore) e realizza (portiere da una parte e palla dall’altra) un penalty giustamente fischiato dall’arbitro uruguagio Dario Ubriaco. Brutto colpo per i messicani (appena 200 tifosi al seguito) che poco dopo (era il 79′) subiscono anche la terza rete per l’incornata del difensore Ramiro Funes Mori bravo a liberarsi nei pressi dell’area piccola e saltare più in alto di tutti sul corner di Pisculichi. E’ festa per la squadra di Gallardo (che ha dovuto assistere alla sfida dalla tribuna, colpa dell’espulsione rimediata nei primi 90′) passata dalla serie B al tetto del Sud America in quattro anni, il Club Tigres potrà rifarsi nella Concacaf Champions League cominciata ieri con la fase a gironi. LECHAMPIONS AMERICA

Coppa Libertadores 2015 – Ritorno Finale / Buenos Aires, stadio Monumental

RIVER PLATE-CLUB TIGRES UANL 3-0

River Plate: Barovero, Maidana, Mori, Ponzio, Bertolo, Vangioni, Sanchez, Mayada, Kranevitter (82′ Gonzalez), Cavenaghi (77′ Pisculichi), Alario (69′ Driussi). All. Gallardo
Club Tigres Uanl: Guzman, Juninho, Rivas, Jorge Torres, Jimenez (77′ Guerron), Arevalo (65′ Duenas), Aquino, Pizarro, Gignac, Rafael Sobis, Damm. All. Ricardo Ferretti

Arbitro: Ubriaco (Uruguay)
Reti: 45′ Alario, 75′ rig Sanchez, 79′ Mori
Ammoniti: Mori, Sanchez, Cavenaghi, Alario; Juninho, Rivas, Torres, Jimenez, Gignac

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.