Sarà ancora Messico vs Usa. Con i successi dei Los Angeles Galaxy sull’Herediano e del Santos Laguna su Houston, le semifinali della Concacaf Champions League 2012-13 offrono una doppia sfida tra club statunitensi e messicani: Santos Laguna-Seattle Sounders da una parte, Los Angeles Galaxy-Monterrey dall’altra. Accoppiamenti che lasciano aperta la porta a una finale con accoppiamenti ugualmente intriganti: derby messicano, derby a stelle strisce o nuova sfida Usa-Messico.
Marc Crosas (Santos Laguna)
Se all’andata a Houston il Santos Laguna era riuscito incredibilmente a perdere 1-0 un incontro dominato, l’errore non è stato ripetuto tra le mura amiche. A Torreon i biancoverdi messicani hanno liquidato la Houston Dynamo con un secco 3-0. Juan Pablo Rodriguez al 23′ sblocca il risultato per il Santos mettendo dentro da pochi passi, dopo essersi visto deviare da Hall il rigore sulla traversa. Il raddoppio lo firma Herculez Gomez al 28′: favorito da un mia-tua-di nessuno tra Hall e Boswell su un innocuo cross di Calderon, il centravanti di casa non ci pensa due volte a scaraventare la palla nella porta incustodita. Ribaltata già nel primo tempo la sconfitta dell’andata, il Santos si può permettere di rallentare nella ripresa, mentre Houston guadagna campo e prova a trovare il gol-qualificazione. Ma al 77′ ci pensa l’ex centrocampista del Celtic Glasgow Marc Crosas, entrato nell’intervallo al posto di Peralta, a fissare il punteggio sul 3-0 con una bella girata al volo da distanza ravvicinata, mettendo fine alle speranze ospiti.

Nessun problema per i Los Angeles Galaxy contro l’Herediano. Bruce Arena può permettersi di tener fuori dalla gara Landon Donovan (per averlo fresco in semifinale) e vincere 4-1 grazie alle reti di Omar Gonzalez al 18′ e di Jose Villareal, Robbie Keane e John McBean nella ripresa; di Elias Aguilar all’85’ il gol della bandiera costaricano, che chiude il cammino (superiore alle attese) dell’Herediano in questo torneo. La tradizionale egemonia messicana nella confederazione Concacaf, mette le squadre della Major League Soccer nella posizione di sfavorite nei confronti del Monterrey campione 2011 e 2012 e del Santos Laguna finalista lo scorso anno. Ma proprio il pronostico sfavorevole potrebbe rivelarsi un’arma a favore di Sounders e Galaxy, caricati dalla prospettiva di compiere un’impresa senza però avere il peso delle aspettative. ECL AMERICA

CONCACAF Champions League 2012-13 – Ritorno quarti di finale / Torreon, stadio Nuevo Corona

SANTOS LAGUNA-HOUSTON DYNAMO 3-0 (2-0)

Santos Laguna: Sánchez,  Baloy (Galindo 81′), Estrada, Mares, Figueroa, Salinas, Rodriguez, Calderón (Ibanez 72′), Gomez, Peralta (Crosas 46′), Quintero. Allenatore: Caixinha
Houston Dynamo: Hall, Taylor, Boswell, Sarkodie, Creavalle (Driver 74′), Davis (Johnson 85′), Clark, García, Barnes (Ching 66′), Moffat, Bruin. Allenatore: Kinnear

Arbitro: Wijngaarde (Suriname)
Reti: Rodriguez 23′, Gomez 28′, Crosas 76′
Ammoniti: Salinas; Creaville

CONCACAF Champions League 2012-13 – Ritorno Quarti di finale / Los Angeles, The Home Depot Center

LOS ANGELES GALAXY-HEREDIANO 4-1 (1-0)

LA Galaxy: Cudicini, Dunivant, Franklin, DeLaGarza, Gonzalez, Leonardo, Magee (85′ McBean), Marcelo Sarvas, Juninho (82′ Garcia), Keane, Villareal (75′ Sthepens). Allenatore: Arena
Herediano: Cambronero, Obando, Salazar, Montero, Francis, Ramirez, Granados, Hernandez (46′ Diaz), Gomez (46′ Sanchez), Aguilar, Ruiz. Allenatore: Solano

Arbitro: Lopez (Argentina)
Marcatori: Gonzalez 18′, Villareal 69′, Keane 83′, McBean 93′; Aguilar 85′.
Ammoniti: Franklin, Juninho, Salazar, Ruiz

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.