Quagliarella non basta alla Juve
Fabio Quagliarella
Fabio Quagliarella decisivo nella gara col Chelsea

Quarantasette incontri di campionato senza sconfitte (detentore del record il Milan di Fabio Capello, 58 partite tra il 1991 e il 1993), il tricolore sul petto e la leadership in serie A (sabato scorso vinto il derby scudetto contro il Napoli per 2-0 con i gol nel finale di Caceres e Pogba), devono ‘fare i conti’ con gli otto pareggi consecutivi ottenuti in Europa. Furono infatti sei le partite pareggiate dalla Juventus nella fase a gironi dell’Europa League di due anni fa che sommate ai pari con il Chelsea (2-2) e lo Shakhtar Donetesk (0-0) nei primi due turni della Champions attuale portano ad avere una striscia senza successi veramente eccessiva. Per questo motivo i bianconeri, nella terza partita del girone E che disputeranno in casa del modestissimo Nordsjælland (due ko nella prime due uscite), devono mettere in cascina a tutti i costi tre punti per non compromettere il cammino verso la qualificazione agli ottavi di finale. Dopo il forfait dato per la gara contro la squadra di Walter Mazzarri, i campioni d’Italia  contro i danesi (3-0 al Silkeborg nell’ultimo match di Superliga, in gol anche Andreas Laudrup, figlio dell’ex juventino Michael) riavranno a disposizione Buffon e Vucinic: quest’ultimo in attacco dovrebbe far coppia con Quagliarella con Nicklas Bendtner pronto a subentrare. Nell’ormai collaudatissimo e inamovibile 3-5-2, in difesa Lucio farà rifiatare uno tra Barzagli e Bonucci (uscito malconcio dal match contro i partenopei per una botta al ginocchio sinistro) mentre a centrocampo Pogba è favorito su Vidal e Caceres su Lichsteiner. Gli ultimi dubbi di formazione Antonio Conte li scioglierà però solo poco prima dell’incontro.
In conferenza stampa, dopo aver scontato la squalifica (Conte tornerà il 9 dicembre), ha parlato Angelo Alessio: “Ho buone sensazioni per il match di martedi sera. Abbiamo rispetto per il Nordsjælland, ma sappiamo di essere favoriti e che abbiamo buone chance di ottenere i tre punti. Il Chelsea ha segnato tre dei quattro gol nel finale qui, quindi sappiamo che non sarà facile per noi”.
Nella conferenza stampa della vigilia ha parlato anche Claudio Marchisio: “Questa partita è decisiva per il nostro futuro in Europa. Abbiamo pareggiato le prime due gare, è ora di vincere. Non ci sono partite facili. Servirà grande attenzione contro una squadra che gioca un buon calcio. Giocare in Europa è differente perchè se conosciamo molto bene i nostri avversari in Italia, giocare all’estero è un’altra sfida”.

Il tecnico del Nordsjælland, Kasper Hjulmand: “La Juventus è una squadra fantastica. Non perde da 47 partite in campionato ed è imbattuta anche in Champions League questa stagione. Antonio Conte ha creato un gruppo con un grandissimo spirito di squadra. Tutti lavorano duramente e sanno esattamente cosa fare. La vera stella è la squadra. Pirlo è però fondamentale perché non è secondo a nessuno nel distribuire il gioco. E’ bello vederlo giocare, almeno quando non ci giochi contro. Non sono il primo tecnico che cercherà di limitare Pirlo. Ma è un obiettivo quasi impossibile. Se miglioreremo come abbiamo fatto tra la gara contro lo Shakhtar Donetsk e quella contro il Chelsea, allora avremo una chance. Abbiamo fatto molte cose giuste contro il Chelsea. La Juventus non ti offre molte occasioni e quindi dovremo essere molto cinici. Considero la Juventus tra le migliori squadre al mondo in questo momento, ma crediamo di poterli sorprendere giocando al massimo. Aspettiamo questa partita come se fosse la vigilia di Natale”. ECL EUROPA

Uefa Champions League 2012-13 / Terza giornata fase a gironi  – Copenaghen, Parken Stadium ore 20,45

Possibili formazioni

Nordsjælland: Hansen; Gundelach, Okore, Stokholm, Mtiliga; Petry, Adu; Christensen, Lorentzen, John; Nordstrand. All. Hjulmand
Juventus: Buffon, Lucio, Bonucci, Chiellini, Caceres, Pogba, Pirlo, Marchisio, De Ceglie, Vucinic, Quagliarella. All. Conte
Arbitro: Deniz Aytekin (Ger)

Il programma della terza giornata della fase a gironi

Martedi 23/10/2012
Nordsjælland-Juventus
Shakhtar Donetsk-Chelsea
BATE Borisov-Valencia
LOSC Lille-Bayern Monaco
Spartak Mosca-Benfica
Barcellona-Celtic
Galatasaray-R 1907 Cluj
Manchester United-Sporting Braga

Mercoledi 24/10/2012
Porto-Dinamo Kiev
Dinamo Zagabria-Paris Saint Germain
Arsenal-Schalke 04
Montpellier-Olympiacos
Zenit-Anderlecht
Málaga-Milan
Ajax-Manchester City
Borussia Dortmund-Real Madrid

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.