By reds

Prima sconfitta stagionale: Steven Gerrard

L’unica nota lieta è che una sconfitta così spazza via le tentazioni di programmare un futuro senza Suarez: al Liverpool l’uruguaiano serve ancora. Eccome. Il suo prossimo ritorno in campo – questa era l’ultima delle 10 giornate di squalifica – non mette al riparo dal rischio sconfitte ma da quello letargia sì.
Contro il Southampton sin dalle prime battute il Liverpool è sembrato lento, prevedibile, poco ispirato. L’impressione è che il pareggio con lo Swansea sia stato vissuto come uno stop da cancellare al più presto solo dai tifosi. Nell’affrontare i Saints nessuna urgenza, nessuna rabbia, nessuna traccia di agonismo. Una squadra bloccata dall’inizio alla fine. L’unico acuto della squadra di casa arriva nel primo tempo da circa 30 metri su calcio piazzato di Steven Gerrard: ma una gran parata dell’ex portiere di Celtic e Fiorentina Boruc salva il Southampton da un gol quasi certo. A inizio ripresa Rodgers sostituisce Aspas con Sterling ma cambia poco: nulla c’era, nulla rimane.
Anche Moses e Sturridge finiscono coll’adeguarsi a tanta mollezza, che viene punita al 53′ da un gol in mischia di Dejan Lovren. Senza far nulla di particolare gli ospiti difendono il vantaggio e sfiorano il raddoppio con Shaw, che tutto solo a …continua sul blog

…continua sul blog: Reds