Manuel Jose (Al Ahly)
Manuel Jose: quattro Champions League vinte con l'Al Ahly

Manuel Jose non è più l’allenatore dell’Al Ahly. Dopo aver guidato il club egiziano alla qualificazione ai quarti di finale della CAF Champions League 2012 il tecnico portoghese getta la spugna. Nemmeno la prospettiva di dover affrontare i rivali cittadini dello Zamalek e il Mazembe ha fatto cambiare idea al più grande allenatore della storia del club biancorosso. Anzi forse proprio la consapevolezza di non avere le armi necessarie per affrontare impegni così difficili lo hanno spinto a preannunciare l’intenzione di non rinnovare il contratto in scadenza a giugno. “Mi spiace molto abbandonare ma qui si parla solo di politica e non di calcio. Anche i giocatori sono condizionati negativamente da questa atmosfera e non riescono a concentrarsi completamente sul lavoro da fare. E lo stesso capita a me”.
Jose aveva già annunciato il suo addio dopo l’annullamento del campionato egiziano in seguito alla tragedia di Port Said. Dimissioni rientrate dopo due settimane. Stavolta non sembra esserci spazio per ripensamenti. Il 66enne tecnico portoghese è una leggenda del calcio africano e occuperà sempre un posto unico nella storia dell’Al Ahly, guidato a un impressionante numero di successi in tre occasioni diverse: 2001-2002, 2003-2009 e 2011-2012. Il club del Cairo con sei Champions League vinte è il più titolato d’Africa, di quei sei trionfi quattro sono arrivati con Manuel Jose in panchina. Al poker di successi nella massima competizione continentale si aggiungono 4 Supercoppe africane, un terzo posto al Mondiale per club 2006, 6 campionati egiziani, due coppe d’Egitto e quattro Supercoppe egiziane. Compagno di Eusebio nel Benfica, Manuel Jose ha avuto varie esperienze in panchina altrove, ma è alla guida dell’Al Ahly che ha ottenuto i risultati migliori. “E’ il mio club, speravo di chiudere qui la mia carriera da allenatore. Ma non è questa la situazione giusta per preparare una squadra e delle partite. Piuttosto che deludere le aspettative dei tifosi preferisco andarmene. E lo faccio con enorme tristezza, perché non potrò ripagarli per quel che mi hanno dato in questi otto passati insieme”. Senza la guida di Jose e col campionato sempre bloccato le chances dell’Al Ahly di raggiungere le semifinali di Champions sono quasi azzerate. ECL AFRICA

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.