Gamba Osaka: inizio disastroso
Gamba Osaka: inizio disastroso
Gamba Osaka: avvio di stagione disastroso

Il pessimo inizio di stagione è costato caro a Jose Carlos Serrao. L’ormai ex tecnico del Gamba Osaka è stato esonerato dopo aver perso tutte e cinque le partite giocate nell’avvio della stagione calcistica in Asia. Tre sconfitte nelle prime tre giornate del campionato giapponese e due rovesci (5 gol al passivo e nessuno all’attivo) nelle due sfide di Champions League contro Pohang e Adelaide United hanno segnato la fine del brevissimo regno del tecnico brasiliano, che aveva preso il posto di Akira Nishino. Un cambio importante quello avvenuto in autunno al termine dello scorso campionato. Perché Nishino occupava dal 2002 la panchina dei biancoblu giapponesi: un decennio di successi, sugellati dal terzo posto nel Mondiale per club 2008.
Il club non ha concesso troppo tempo a Serrao per portare avanti la sua rivoluzione tattica, che prevedeva maggior possesso di palla e meno accelerazioni. “La verità è che la squadra non si è adattata al tipo di gioco voluto da Serrao, che praticava un calcio non abbastanza dinamico come invece nella tradizione del nostro club” è stata la spiegazione fornita dal presidente Kikuo Kanamori. E proprio al dna del Gamba fa riferimento il nuovo tecnico Masanobu Matsunami. Il 37enne neoallenatore è alla prima esperienza in panchina, dopo una carriera da calciatore spesa interamente con la maglia del Gamba, tra il 1993 e il 2005. Una bandiera. Il nome giusto per riportare entusiasmo tra tifosi e giocatori: “Spero di riuscire a ripristinare il nostro stile di gioco tradizionale nel più breve tempo possibile. E così tornerà il sorriso anche sulle facce dei nostri tifosi”. ECL ASIA

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.