George Best

George BestIl 25 novembre 2005 moriva George Best. Sette anni fa. Sette: un numero che ritorna. La “7” del Manchester United è una maglia mitica. Altrove i numeri pesanti sono il 10 o il 9, se allo United è il 7, la ragione si chiama George Best. Dopo di lui quel numero per anni è andato sulle spalle più robuste, quelle del migliore del momento: Bryan Robson, Eric Cantona, David Beckham, Cristiano Ronaldo. Non basta la tecnica, serve una personalità fuori dal comune. Il peso e il mito del numero 7 sono stati creati da George Best per il solo fatto che quello è stato il numero che ha indossato più volte, finendo per venire identificato così: 7 Best.
E questo fa sì che nel caso del fuoriclasse nordirlandese il settennale della morte abbia un significato più personale del decennale o di altre scadenze uguali per tutti. Per ricordare questa ricorrenza da segnalare l’iniziativa di Epic Football che tra le 12 e le 19 di domenica 25 novembre pubblicherà sulla propria pagina Facebook  7 ore di video, immagini e notizie. Occasione utile non solo per i nostalgici ma anche per chi non ha avuto la fortuna di veder in campo quello che Pelè definì “Il giocatore più forte del mondo”. ECL EUROPA

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.