Rudar, quaterna e qualificazione

I campioni di Montenegro superano 4-1 il Tre Fiori e passano al secondo turno preliminare, dove affronteranno il Litex Lovec.
Il Rudar si era dimostrato nettamente superiore già nella gara di andata, vinta 3-0. Se una settimana fa i tre gol fotografavano perfettamente la differenza di valori in campo, nella gara di ritorno i campioni di San Marino hanno dato buona prova di sé, bloccando sull’1-1 i padroni di casa per più di un’ora. In vantaggio dopo sette minuti con Randjelovic, i montengrini non si aspettavano la reazione degli ospiti che anziché levare le tende offrivano il meglio di questi 180′ arrivando al pari con Vannoni al 29′. Un pareggio subito come un affronto dal Rudar che nel secondo tempo riprende il controllo delle operazioni e si porta in vantaggio ancora con Randjelovic.
Nel finale i due gol siglati nell’arco di due minuti, tra l’83’ e l’85’, da Vlahovic e Miroje Jovanovic premiano i locali ben oltre i meriti di giornata, punendo la buona prestazione dei ragazzi di Sperindio. ECL

UEFA Champions League 2010-11 – Ritorno primo turno preliminare / Podgorica, stadio Gradski

Rudar-Tre Fiori 4-1 (1-1)

Rudar: Radanovic, Sekulic (78′ Micic), Ivanovic, Igumanovic, Bojovic, Useni (61′ I. Jovanovic), Brnovic, Tomic (46′ M. Jovanovic), Randjelovic, Vlahovic, Bojic. Allenatore: Vignjevic
Tre Fiori: Micheletti, Nardone, Macerata, Canarezza, Bendettini, Tarini (87′ Berardi), Lisi, Andreini, Vannoni, Menin (53′ Amici), Macina (80′ Manzari). Allenatore: Sperindio

Arbitro: Sidenco

Reti: Randjelovic 7′, 67′, Vlahovic 83′, M. Jovanovic 85′; Vannoni 29′
Ammoniti: I. Jovanovic; Canarezza, Bendettini, Tarini

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.