Leo Bastos
Leo Bastos, decisivo contro il Velez

Nottata da batticuore quella tra giovedi e venerdi negli ultimi due ritorni della coppa Libertadores 2012. Santos e Universidad Chile infatti hanno acciuffato le semifinali solo dopo 120′ di gioco e i tiri dal dischetto. I brasiliani con Neymar in ombra per poco nemmeno ci arrivavano. Questo perchè allo stadio Urbano Caldeira, dopo un primo tempo da ricordare soprattutto per il rosso a Barovero, il risultato era di 0-0 fino al 78′. Ciò permetteva al Velez Sarsfield di qualificarsi al turno successivo in virtù della vittoria (1-0, Obolo) ottenuta la scorsa settimana al José Amalfitani di Buenos Aires. Con i ragazzi di Ricardo Gareca in inferiorità numerica (Obolo fuori per il secondo portiere Montoya) ma ugualmente capaci di controllare il match, Muricy Ramalho nella ripresa del match disputato a San Paolo tenta il tutto per tutto buttando nella mischia Renteria, Maranhao e Leo. Proprio dal piede sinistro di quest’ultimo parte il delizioso tocco che Alan Kardec trasforma in oro siglando l’uno a zero a dieci minuti dal triplice fischio dell’arbitro uruguaiano Silvera. Perfetto il diagonale di sinistro dal limite dell’area del numero 19 che Montoya può solo guardare entrare in rete. Apoteosi dei supporters bianconeri e cammino in Libertadores salvo. Dall’80’ al 90′ il risultato non cambia. Per paura e stanchezza fisica, le reti rimangono bianche anche nei tempi supplementari quindi si va ai calci di rigore. E dal dischetto, con le marcature per il Santos di Alan Kardec, Ganso e Elano, e gli errori per il Velez di Canteros e Papa (l’unico gol argentino è di Dominguez), è di nuovo decisivo Leo che non sbaglia il quarto rigore dei brasiliani. Sarà derby nella semifinale col Corinthians.

Lotteria dal dischetto anche in Cile. In casa dell’Universidad  dopo l’uno a uno (Lorenzetti risponde a Caceres) di sette giorni fa a Asuncion, al Libertad bastava anche un pari a reti bianche per proseguire l’avventura in coppa ma così non è stato. Dopo 17′ la squadra di Burruchaga è andata sotto per il gran gol su punizione dai venti metri di Marcelo Diaz che sorprende Munoz e sigla l’uno a zero facendo esplodere lo stadio Nacional. I bianconeri non demordono e si buttano caparbiamente in avanti per riacciuffare il pari. L’uno a uno che pareggia i conti arriva dopo pochi minuti con la sfortunata autorete di Gonzalez intervenuto maldestramente su un calcio da fermo dalla destra di Aquino. Julio Martinez Pradanos gelato e match in perfetta parità. I ragazzi di Sampaoli tengono il pallino del gioco ma davanti Fernandes e Henriquez non riescono a essere pericolosi contro la sempre attenta e precisa retroguardia paraguaiana. Con un secondo tempo combattuto ma privo di grosse occasioni, la tesissima e nervosa  partita (nove gialli sventolati dall’arbitro colombiano Roldan) si trascina così ai tempi supplementari nei quali il risultato rimane lo stesso. Le reti devono arrivare dagli undici metri. Lì risulta decisivo l’errore di Ayala che si fa ipnotizzare da Herrera e lascia le semifinale (13-21 giugno) col Boca Juniors all’Universidad spietato nei penalty con Aranguiz, Diaz, Ruidiaz, Rodriguez e Lorenzetti. ECL AMERICA

Coppa Libertadores 2012 – Ritorno Quarti di finale

SANTOS-VELEZ SARSFIELD 1-0 (4-2 dcr) San Paolo, stadio Urbano Caldeira

Santos: Rafael, Edu Dracena, Juan (73′ Leo), Durval, Elano, Henrique (85′ Maranhao), Arouca, Adriano (65′ Renteria), Ganso, Alan Kardec, Neynmar. All. Muricy Ramalho.
Velez Sarsfield: Barovero, Dominguez, Papa, Ortiz, Peruzzi, Cabral (81′ Bella), Zapata, Cubero, Fernandez (90′ Canteros), Obolo (42′ Montoya), Martinez. All. Ricardo Gareca

Arbitro: Roberto Silvera (Uruguay)
Rete: Alan Kardec 78′
Ammoniti: Arouca, Adriano, Alan Kardec, Neymar, Cabral, Fernandez. Espulso Barovero

UNIVERSIDAD CHILE-LIBERTAD 1-1 (5-3 dcr) Santiago di Cile, stadio Nacional Julio Martinez Pradanos

Universidad Chile: Herrera, Rodriguez, Gonzalez, Rojas, Diaz, Acevedo, Mena, Lorenzetti, Aranguiz, Fernandes, Henriquez (80′ Ruidiaz). All. Sampaoli
LIBERTAD: Munoz, Bonet (81′ Gamarra), Samudio, Nasuti, Benegas, Civelli, Aquino (81′ Santana), Caceres, Ayala, Velazquez, Nunez (87′ Camacho). All. Burruchaga

Arbitro: Roldan (Colombia)
Reti: Diaz 18′; Gonzalez aut. 23′
Ammoniti: Diaz, Aranguiz, Samudio, Nasuti, Benegas, Civelli, Caceres, Velazquez, Nunez

I risultati del ritorno dei quarti di finale

Giovedi 24/05/2012
Corinthians-Vasco da Gama 1-0
Fluminense-Boca Juniors 1-1

Venerdi 25/05/2012
Universidad Chile-Libertad 1-1 (5-3 dcr)
Santos-Velez Sarsfield 1-0 (4-2 dcr)

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.