Fakhreddine Ben Youssef (CS Sfaxien)
Fakhreddine Ben Youssef (CS Sfaxien)
Fakhreddine Ben Youssef firma il 2-1 per il Sfaxien

Due lepri in fuga. Dopo appena due giornate Sfaxien e Mazembe guidano in solitudine i due gironi dei quarti di finale della Caf Confederation Cup 2013. Nel girone A i tunisini dopo due giornate si ritrovano a punteggio pieno, grazie al 2-1 ottenuto a Bamako in casa dello Stade Malien: chiuso l’intervallo in svantaggio per il gol di Cissoko allo scadere, lo Sfaxien pareggia in apertura di ripresa con Kouyaté e raddoppia al 78′ con Ben Yousseff. Per la capolista tra due settimane altra trasferta, stavolta sul campo del Kedus Giorgis, sconfitto 2-1 dall’Etiole Sahel e raggiunto a quota 3 proprio dalla seconda squadra tunisina del girone; ultimo a zero punti lo Stade Malien.

Il Mazembe, grande favorito per la vittoria del torneo, supera senza affanni il Fus Rabat, con i marocchini sotto di due reti dopo appena dodici minuti: Asante al 6′, Samata al 12′ e Traorè al 55′ firmano il 3-0 dei Corvi di Lubumbashi, che guidano il girone B con due lunghezze di vantaggio su Bizertin e Es Setif (0-0 nello scontro diretto). ECL AFRICA

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.