La ‘Copa Sudamericana’ è – nelle intenzioni e nei criteri di ammissione – l’equivalente della Coppa Uefa europea. Istituita nel 2002, ha unificato e sostituito la Coppa Conmebol e quella Mercosur. La Coppa Sudamericana è una competizione che sta rapidamente guadagnandosi un posto di riguardo nel panorama internazionale, grazie anche a un’ottima organizzazione, tradizionalmente inusuale nelle competizioni al di là dell’Atlantico. Vi partecipano le migliori classificate alle spalle delle squadre che ottengono la qualificazione per la Coppa Libertadores e la Champions League del Centro e Nord America. La vincitrice della Coppa Sudamericana sfida nella Recopa i vincitori della Coppa Libertadores. ECL AMERICA

Coppa Conmebol
1992 Atlético Mineiro-Olimpia 2-0 0-1
1993 Botafogo-Peñarol 1-2 2-1 (3-1 ai rigori)
1994 San Paolo-Peñarol 6-1 0-3
1995 Rosario Central-Atl. Mineiro 0-4 4-0 (4-3 ai rigori)
1996 Lanús-Independiente Santa Fe 2-0 0-1
1997 Atlético Mineiro-Lanús 4-1 1-1
1998 Santos-Rosario Central 1-0 0-0
1999 Talleres-CSA 2-4 3-0
Il Botafogo vince ai rigori la prima Coppa Conmebol
Coppa Mercosur
1998 Palmeiras-Cruzeiro 1-2 3-1 1-0
1999 Flamengo-Palmeiras 4-3 3-3
2000 Vasco da Gama-Palmeiras 2-0 0-1 4-3
2001 San Lorenzo-Flamengo 0-0 1-1 (4-3 ai rigori)
L'Arsenal Sarandi vince il primo trofeo continentale della sua storia
Coppa Sudamericana
2002 San Lorenzo-Atlético Nacional 4-0 0-0
2003 Cienciano-River Plate 3-3 1-0
2004 Boca JuniorsBolívar 0-1 2-0
2005 Boca Juniors-UNAM Pumas 1-1 1-1 (4-3 ai rigori)
2006 CF Pachuca-Colo-Colo 1-1 2-1
2007 América-Arsenal Sarandi 2-3 2-1
2008 Internacional-Estudiantes 1-0 0-1 (1-1 dts)
2009 LDU Quito-Fluminense 5-1 0-3
2010 Goias-Independiente 2-0 1-3 (3-5 ai rigori)
2011 LDU Quito-Universidad de Chile 0-1 0-3
2012 Tigre-San Paolo 0-0 0-2
L'Independiente ritrova il successo internazionale dopo 15 anniIl San Paolo conquista la coppa macchiata dall'abbandono del Tigre nella finale di ritorno
©LECHAMPIONS.it.
Tutti i diritti riservati
All rights reserved.