Julian Lalinde
Julian Lalinde
Julian Lalinde

Sorprese e tante emozioni, la coppa Sudamericana non delude mai. Non potevano mancare tra le sei partite disputate nella notte tra mercoledì e giovedì. Cominciamo col clamoroso crollo casalingo del Colo Colo che viene nuovamente superato dal sorprendente Deportivo Pasto e abbandona al secondo turno il torneo. Dopo la sconfitta di misura rimediata la scorsa settimana in Colombia, la squadra di Gustavo Benitez allo stadio Monumental si è arresa alla doppietta di Julian Lalinde. L’attaccante uruguaiano al 17′ ha sorpreso Salazar con un gran colpo di testa all’incrocio sulla lunghissima punizione del proprio portiere Alvarez, poi al 34′ approfitta di una disattenzione difensiva e sigla il 2-0 con un diagonale di sinistro dal limite. Serata da dimenticare per i cileni che sul campo amico sognavano la rimonta invece devono già abdicare. Saluta la coppa anche il River Plate di Montevideo: gli uruguaiani allo stadio Luis Franzini non riescono a recuperare lo 0-1 subito in casa dell’Itaguì. Con un pari a reti bianche fa festa quindi un’altra colombiana che conquista una storica qualificazione agli ottavi di finale. Con identico risultato il Bahia si aggiudica il derby brasiliano contro la Portuguesa e prosegue l’avventura in Coppa. La squadra allenata da Cristovao Borges si accontenta dunque del 2-1 (in rete Wallyson e Obina) ottenuto a San Paolo lo scorso 23 agosto ed elimina i ragazzi di Guto Ferreira. L’altro derby verdeoro è stato invece vinto dallo Sport Recife contro il Nautico. L’undici guidato da Martelotte allo stadio Pernambuco prima si fa rimontare il 2-0 dei primi 90′ dalle reti di Elicarlos e Olivera (strepitoso sinistro al volo da fuori area), poi vince la lotteria dei calci di rigore grazie ai centri di Felipe Azevedo, Marcelo Cordeiro e Patric e all’errore decisivo dei padroni di casa con Rogerio. Il terzo derby della notte, quello argentino, se lo è aggiudicato il Lanus: gli uomini di Guillermo Barros hanno nuovamente battuto (2-1 nel match d’andata) il Racing Club de Avellaneda e passano meritatamente agli ottavi. Allo stadio Nestor Diaz Perez il 2-0 è firmato dalla doppietta di Izquierdoz che nel primo tempo infila Saja con un preciso colpo di testa mentre nella ripresa fa centro con un velenoso destro al volo dal limite. Niente da fare per la squadra di Radaelli che nell’ultimo quarto d’ora subisce anche le espulsioni di Centurione Zuculini. Montenegro (precisa incornata) e Aquino (bolide dalla distanza) sono stati invece i protagonisti principali nella vittoria del Libertad sul campo dei Mineros de Guayana. I paraguaiani di Israel bissano il successo dei primi 90′ (2-0) vincendo 2-1 in Venezuela dove è stata inutile la bellissima rete (imprendibile destro al volo) dei padroni di casa messa a segno dal bomber Blanco. ECL AMERICA

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.