Wydad Casablanca-Al Alhy 1-1

E’ stato sufficiente un pareggio all’Al Ahly per sollevare al cielo la nona CAF Champions League della sua storia. Una sufficienza ‘permessa’ dal 2-1 (Tau e Kahraba poi Bouhra) ottenuto dagli egiziani nella gara di andata di sette giorni fa al Cairo International Stadium contro il Wydad Casablanca. Sul terreno di gioco intitolato a Mohamed V invece sono stati i marocchini campioni uscenti a sbloccare il risultato. Poco prima della mezzora, un calcio di punizione (contestatissimo dal tecnico ospite Koller) dalla destra di Attiat-Allah non viene intercettato da nessuno (o forse da Onuajem) e finisce nel sacco beffando anche El Shenawy capace solo di sfiorare la palla. Padroni di casa avanti, finale in perfetta parità e stadio impazzito. A metà ripresa Daoudi prova ad imitare Attiat-Allah con un tiro da fermo dalla sinistra che però termina alto sulla traversa. Nel momento di maggior pressione dei ragazzi di Vandenbroeck arriva il pari di Abdelmonem: è il 78′ quando Maaloul dalla bandierina serve al bacio l’incornata del numero 24 terzino che infila El Motie ammutolendo i tifosi di casa ma facendo i propri. La sfida negli ultimi 10′ più recupero non offre altre emozioni e quindi l’Al Ahly ‘vendica’ la sconfitta subita un anno fa dagli stessi rivali e la CAF 2022-23 è sua. LECHAMPIONS AFRICA

CAF Champions League 2022-23 – Ritorno finale

Wydad Casablanca-Al Alhy 1-1, Casablanca, stadio Mohamed V

WYDAD: Los Angeles: El Motie, Zola, El Amloud, Attiat-Allah, Farhane, El Hassouni (80′ Jaadi), Jabrane, Daoudi, Ounajem (89′ Ahadad), Bouhra (66′ El Moutaraji), Sambou. All. Sven Vandenbreck
Al Alhy: El Shenawy, Maaloul, Ibrahim, Hany, Abdelmonem, Dieng, El Shahat (59′ Kafsha), Fathi (72′ El Soleya), Attia (59′ Abdelkader), Kahraba (72′ Sherif), Tau (86′ Rabia). All. Marcelo Koller

Arbitro: Tessema (Senegal)
Rete: Attiat-Allah 27′; Abdelmonem 78′
Ammoniti: Bouhra; Maaloul, Hany, Abdelmonem, Dieng, El Shahat, Kahraba

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.

, , , , ,