TRIStiano Ronaldo annichilisce l’Atletico

Con una fantastica tripletta Cristiano Ronaldo ha regolato da solo la pratica Atletico Madrid nell’andata della prima semifinale dell’UEFA Champions League 2016-17. La coppa dalle grande orecchie con tutta probabilità ha quindi già la prima finalista per Cardiff. Tra una settimana al Vicente Calderon la squadra di Simeone farà di tutto per smentire questa affermazione. Ma sarà durissima. Soprattutto se i colchoneros saranno quelli visti ieri al Bernabeu. Quasi mai pericolosi dalle parti di Navas, sovrastati a centrocampo da Kross e Modric, piegati in attacco dal campione portoghese. Dopo i cinque gol rifilati al Bayern Monaco ai quarti di finale, eccone altri tre a dir poco decisivi. Con il tris di ieri è salito a quota 399 reti in 389 partite con la maglia delle merengues. In Champions? 103 centri in 142 match. Numeri stratosferici che lo rendono il miglior centravanti del mondo. Il Real con lui può andare a caccia di uno storico bis, visto che nessuno ha mai sollevato la coppa dei campioni per due stagioni di fila da quando si chiama Champions League. Monaco e Juventus (in campo stasera nel Principato) fanno gli scongiuri ma sono avvisate. LECHAMPIONS EUROPA

I commenti del dopo partita

Zinedine Zidane, tecnico del Real: “Siamo contenti per quello che abbiamo fatto ma non siamo già in finale: c’è la partita di ritorno da giocare. Oggi abbiamo segnato tre gol e soprattutto non ne abbiamo subiti quindi siamo felici, ora ci aspetta il Calderon. Ronaldo? E’ unico, nei momenti importanti è sempre lì, il merito è suo: è un grande professionista, vuole sempre vincere, è incredibile. Nel calcio contano due cose: evitare i gol e segnarli, lui la seconda cosa la sa fare molto bene”.

Cristiano Ronaldo: “Abbiamo giocato una partita totale, siamo stati fenomenali. Ora abbiamo un bel vantaggio ma l’Atletico è una squadra molto forte, dobbiamo rimanere molto concentrati. Ci manca una partita, dobbiamo rimanere con i piedi per terra ed essere concentrati sulla prossima gara: il nostro obiettivo è arrivare in finale. Zidane sta facendo un lavoro fenomenale, gestisce benissimo la rosa ed è un grandissimo allenatore: siamo felici che sia lui il nostro tecnico”.

Diego Pablo Simeone, tecnico dell’Atletico: Hanno vinto meritatamente, anche se nel primo tempo avremmo potuto trovare il pareggio con l’uno contro uno Gameiro-Navas. Il primo tempo non mi è dispiaciuto, loro purtroppo sono molto bravi quando attaccano in campo aperto. Nella ripresa non siamo stati bravi ad attaccare la profondità, ho visto una squadra lunga e loro negli spazi sono straordinari. Ma il calcio è uno sport meraviglioso, possono succedere cose insperate. Abbiamo ancora qualche possibilità, sappiamo che sarà difficilissima ma ci proveremo. Oggi i nostri avversari sono stati più forti di noi e devo fare i complimenti”.

Andata semifinale UEFA Champions League 2016-17 / Madrid, stadio Bernabeu

REAL MADRID-ATLETICO MADRID 3-0 (1-0)

Real Madrid: Navas; Carvajal (46′ Nacho), Varane, Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Isco (68′ Asensio), Benzema (77′ Vazquez), Ronaldo. All. Zidane
Atletico Madrid: Oblak; Lucas Hernandez, Savic, Godin, Filipe Luis; Koke, Gabi, Saul (58′ Gaitan), Gabi, Carrasco (68′ Correa); Gameiro (74′ Torres), Griezmann. All. Simeone

Arbitro: Atkinson
Reti: 10′ 73′ 85′ Ronaldo
Ammoniti: Isco, Savic, Koke, Saul