Anice Badri (ES Tunis) © 2019 LECHAMPIONS. All rights reserved.

CAF: solo Mazembe e Constantine sicure ai quarti

Superato il giro di boa della fase a gironi, nella Caf Champions League 2018-19 il grande equilibrio continua a farla da padrone. Tutto ancora da decidere, tranne nel gruppo C, dove Mazembe e Constantine hanno messo in cascina l’accesso ai quarti di finale anche a causa della squalifica dell’Ismaily. Il club egiziano infatti lè stato fermato dalla Confederazione africana per i comportamenti aggressivi dei suoi ‘tifosi’ (lancio di sassi e bottiglie d’acqua sull’assistente arbitrale e sui sostenitori in trasferta), durante la partita casalinga contro il Club Africain del 18 gennaio scorso. Tutti i risultati delle partite giocate dall’Ismaily sono stati annullati e tanto è bastato per mandare Mazembe e Constantine al turno successivo.
Con 180′ ancora da disputare, giochi aperti negli altri raggruppamenti. Nel gruppo A guidano la classifica Wydad Casablanca e Mamelodi Sundowns con 7 punti ma Asec Mimosas e Lobi Stars seguono a soli 3 punti. Nel gruppo B svetta l’Esperance Tunisi con 8 punti, uno in più dell’Horoya, con l’Orlando Pirates terzo a quota 5 e il Platinum, fuori dai giochi, fermo al punticino conquistato nella prima giornata. Nel gruppo D l’Al Ahly ‘comanda’ con 7 lunghezze, seconda e terza posizione per le sorprese Simba e Saoura, ancora in corsa anche il Vita Club, quarto con 4 punti, che nel secondo weekend di marzo ospita e si gioca tutto o quasi contro la capolista. Appuntamento quindi ai prossimi 8 e 9 marzo per una quinta giornata che può diventare decisiva per molti. LECHAMPIONS AFRICA