Atletico e City da incorniciare

Vittorie pesantissime per l’Atletico Madrid e il Manchester City nell’andata degli ottavi di finale dell’UEFA Champions League 2018-19. Arrivate entrambe negli ultimi minuti delle sfide rispettivamente in casa con la Juventus e in Germania contro lo Schalke 04. Partiamo dal Wanda Metropolitano, sede anche della prossima finale, dove i ragazzi di Diego Simeone, dopo un primo tempo tutto sommato equilibrato, nella ripresa hanno dimostrato di voler vincere a tutti i costi e l’impegno è stato premiato grazie alle reti di Gimenez e Godin. Prima dei gol erano arrivate le grandi occasioni di Cristiano Ronaldo e Bonucci da una parte e di Diego Costa (ammonito salterà il ritorno come Thomas Partey e Alex Sandro) e Griezmann (traversa per il fuoriclasse francese) dall’altra. E i provvidenziali aiuti della VAR all’arbitro tedesco Zwayer che aveva concesso un rigore e una rete (dell’ex Alvaro Morata) ai colchoneros. Successo meritato per gli uomini di Diego Simeone (gestaccio dopo il gol dell’uno a zero, “Volevo solo dire che la mia squadra ha gli attributi”, ha commentato a fine match), serataccia per quella di Allegri (Dybala e Mandzukic sotto tono) che prima del triplice fischio ha solo sfiorato l’uno a due con CR7 e quindi il prossimo 12 marzo a Torino deve fare l’impresa. Non sarà facile per niente.
Ancora più complicato sarà per lo Schalke che ha ceduto ai citizens di Pep Guardiola. A Gelsenkirchen finisce 3-2 per gli ospiti che, dopo il vantaggio di Aguero, avevano subito la rimonta coi rigori di Bentaleb. In extremis, e in inferiorità numerica per il rosso per doppia ammonizione a Otamemndi, però ci hanno pensato Sané (punizione spettacolare) e Sterling a ‘sistemare’ tutto e a regalare (salvo miracoli) agli inglesi i quarti di finale. LECHAMPIONS EUROPA