Team Wellington (finalmente) campione d’Oceania

Dopo tre finali perse di fila, il Team Wellington conquista l’Ofc Champions League 2018, mettendo fine al dominio dei connazionali dell’Auckland City. Per Wellington è il primo successo in un torneo che sembrava ormai proprietà privata dei rivali di Auckland, presenza fissa nell’albo d’oro della manifestazione e nell’elenco dei partecipanti al Mondiale per club, eliminati in semifinale.
Dopo il 6-0 rifilato al Lautoka nella finale di andata, il Wellington doveva limitarsi ad onorare i restanti novanta minuti, ormai ridotti a mero ornamento della consegna del trofeo. Ne è venuto fuori un successo di misura per 4-3 sul Lautoka, che ha cercato con ogni mezzo di chiudere in bellezza davanti ai propri tifosi un torneo entusiasmante, macchiato solo dalla rovinosa debacle della finale di andata.
Nonostante l’impegno, dopo una cinquantina di minuti i padroni di casa erano sotto di tre gol. L’autogol di Radrigai al 10′, veniva seguito dalle reti di Ilich al 32′ e Allen al 51′. Quando tutto sembrava indirizzare la gara verso un mesto bis dell’andata, arriva a sorpresa la reazione dei figiani che in mezz’ora riescono ad arrivare al 3-3 grazie alle reti di Totori al 52′ e all’84′, inframezzate dal gol di Ali all’82′. Un risultato che poteva andare bene a tutti tranne uno: Angus Kilkolly. L’attaccante dei neo-campioni di Oceania aveva infatti bisogno di un gol per raggiungere a quota otto Emiliano Tade, centravanti dell’Auckland City, come miglior realizzatore di questa edizione del torneo. E Kilkolly quel gol lo trova all’88’, completando al meglio una giornata storica per il suo club e per l’intero calcio oceanico. LECHAMPIONS OCEANIA

OFC Champions League 2018 – Ritorno finale / Lautoka, Churchill Park

Lautoka FC-Team Wellington 3-4

LAUTOKA: Bokini, Justin (81′ Vesikula), Sahib, Ali, Radrigai, Eawaqa, Chettleburgh (89′ Manumanubai), Vakatalesau (46′ Bainivalu), Sivoki, Totori, Kaltack. All. Kamal Swamy
TEAM WELLINGTON: Basalaj, Gulley, Ilich, Schrijvers, Molloy (64′ Wood), Hailermariam, Barcia, Bevin, Kayara (80′ Watson), Sinclair (46′ Allen), Kilkolly. All. Jose Figuiera

Arbitro: Norbert Hauata (Tah).
Reti: (Totori 52′ 84′, Ali 82′; Radrigai aut 10′, Ilich 32′, Allen 51′, Kilkolly 88′)
Ammoniti: Radrigai, Vakatalesau, Bainivalu; Molloy, Hailemariam, Barcia.