Coppa Libertadores: semifinali in scioltezza per Gremio e River

Tutto facilissimo per Gremio e River Plate nel ritorno dei quarti di finale della Coppa Libertadores 2018. Quasi scontate le qualificazioni alle semifinali (dove si incontreranno) già dopo le gare di andata dove i brasiliani avevano vinto 2-0 (Alisson, Everton) in Argentina con l’Atletico Tucuman mentre i millonarios erano usciti indenni (0-0) dal derby in casa dell’Independiente. E infatti entrambe hanno legittimato con due larghe vittorie. La squadra di Renato Gaucho a Porto Alegre cala un poker con i gol nel primo tempo di Luan e Cicero (dal dischetto, con in porta Sanchez che ha rimpiazzato Lucchetti espulso per il precedente fallaccio su Alisson) e nella ripresa con l’autorete di Sanchez e il rigore di Jael. Al gremitissimo Monumental di Buenos Aires le quattro reti (tutte da incorniciare) arrivano invece nella ripresa dove a spezzare l’equlibrio è Scocco con un preciso piatto destro che perfeziona al meglio la stupenda azione di Borré. Pochi minuti più tardi il pareggio dei ragazzi di Holan (Romero sotto misura) smorza l’entusiasmo ma prima un gran sinistro da fuori area dell’ex Pescara Quintero poi un destro alla Del Piero di Borré piegano la resistenza degli ospiti. La festa dei tifosi locali può riprendere. Tra stanotte e domani notte le restanti sfide che decideranno l’altra semifinale: Cruzeiro-Boca Juniors (andata 0-2) e Palmeiras-Colo-Colo (2-0). LECHAMPIONS AMERICA