© 2018 LC. All rights reserved.

Mondo Asia: Kashima e Al Ain in semifinale

Più che il Mondiale per club sembra un’estensione della Champions asiatica: il Kashima Antlers elimina il Chivas Guadalajara e l’Al Ain fa fuori l’Esperance Tunisi. Proseguono il cammino nel Mondiale per club 2018 le due asiatiche, mentre i campioni di Centro America e Africa tornano a casa. Le semifinali vedranno rappresentati tre continenti: Asia, con due squadre, Europa (Real Madrid) e Sudamerica (River Plate).

Il primo quarto di finale ha registrato il 3-2 del Kashima Antlers sul Chivas Guadalajara. La sfida era iniziata nel migliore dei modi per i messicani, in vantaggio dopo appena tre minuti con Zaldivar. La partita cambia completamente registro nella ripresa, coi nipponici che pareggiano con Nagaki al 49′ e si portano in vantaggio al 69′ su rigore di Serginho. La reazione del Chivas viene frustrata dal gol di Abe all’84’ che porta i campioni d’Asia sul 3-1 e, virtualmente, in semifinale. Il Chivas regala un ultimo sussulto in pieno recupero al 94′, quando ottiene il 2-3, grazie a un autogol di Leo Silva dopo un rigore fallito da Alan Pulido. Il successo dà al Kashima Antlers la semifinale col Real Madrid, rivincita della finale del Mondiale per club 2016, vinta dai madrileni ai supplementari.

Dopo essere sopravvissuti alla grande paura nel preliminare contro i campioni d’Oceania del Team Wellington, da 0-3 a 3-3 e vittoria ai rigori, l’Al Ain liquida con molta più facilità l’Esperance Tunisi campione d’Africa. Dopo 16 minuti i campioni degli Emirati sono già sul 2-0, grazie ai gol di Mohamed Ahmad e Hussein Elshahat. Al 60′ ci pensa Al Ahbabi a siglare il 3-0 finale, chiudendo al meglio un’azione avviata da Yaslem e Caio. Per l’Al Ain ora la terza sfida nel torneo in semifinale col River: arabi ancora una volta sfavoriti ma con la convinzione di poter sorprendere ancora. Tutti aspettano Real-River in finale ma le due asiatiche non reciteranno da comprimarie. LECHAMPIONS