Libertadores 2017: campioni già fuori

La deludente fase ai gironi disputata ha dato i suoi (pessimi) risultati: l’Atletico Nacional è fuori dalla Coppa Libertadores 2017. Quattro sconfitte e una vittoria hanno portato i campioni in carica alla precoce eliminazione nonostante manchi ancora 1 giornata: il prossimo 26 maggio l’inutile match interno con il già qualificato Barcelona de Guayaquil. Nel gruppo 1 i colombiani allenati da Rueda, freschi vincitori della Recopa, oltre agli ecuadoriani hanno lasciato strada al Botafogo capace di batterli due volte in un mese. Ieri il secondo successo è stato ottenuto a Rio de Janeiro grazie al bel diagonale di Rodrigo Pimpao su preciso assist di Lindoso.
Nei match giocati questa settimana è arrivata la qualificazione agli ottavi di finale anche per River Plate, Atletico PR e San Lorenzo. Nel raggruppamento 3 per l’undici di Gallardo la certezza matematica è arrivata nel quinto turno grazie alla vittoria in casa del Melgar (3-2, decisivi Alario, Mayada e Fernandez). Nel girone 4 invece brasiliani e argentini hanno dovuto attendere la sesta e ultima giornata per ottenere il pass alla fase a eliminazione diretta. Il 3-2 dei primi in casa dell’Universidad Catolica e il 2-1 dei secondi a Buenos Aires con il Flamengo, valgono i 10 punti in classifica contro i 9 dei rossoneri di Ze Ricardo e i 5 dei cileni. Prossima settimana sfide decisive nei gruppi 2, 3 (Emelec e Medellin si giocano la seconda piazza dietro al River), 5, 7 e 8. LECHAMPIONS AMERICA