Liverpool in festa

Anche con il Paris Saint Germain milionario e stellare la regola non cambia: in Europa a comandare è ancora il Real Madrid. I campioni d’Europa in carica, pur non attraversando un bel momento nella Liga (quarti in classifica con ben 17 punti di ritardo dalla capolista Barcellona), in Champions League sono riusciti a trasformarsi e a far capire a tutti che sarà dura spodestarli. Mercoledì sera al Bernabeu i blancos vanno sotto per la rete di Rabiot ma acciuffano il PSG al termine del primo tempo con il rigore (contatto ingenuo di Lo Celso con Kroos punito da Rocchi) di Cristiano Ronaldo. Nell’ultima parte della ripresa i colpi del ko firmati dallo stesso CR7 (101 gol in Champions, stravinto il duello a distanza con Neymar) e da Marcelo. Non è finita ma per la qualificazione ai quarti (ritorno in programma il prossimo 6 marzo al Parco dei Principi di Parigi) c’è una squadra favorita e non è quella di Emery.
Qualificazione non in cassaforte ma di più per il Liverpool che le ha suonate di sana pianta al Porto. Allo stadio Do Dragao gli uomini di Klopp si sono imposti con un larghissimo 5-0 con la tripletta di Mané e i centri di Salah (bellissimo) e Firmino. I secondi 90′ di Anfield saranno pura formalità.
La prossima settimana le altre quattro gare di andata degli ottavi di finale: Bayern-Besiktas, Chelsea-Barca, Siviglia-United e Shakhtar-Roma. LECHAMPIONS EUROPA

, ,