By reds

Hull-Liverpool 3-1

L’Hull City non aveva mai sconfitto il Liverpool nella sua storia. C’è riuscito, una settimana dopo aver concesso al Crystal Palace la seconda vittoria della stagione, nella partita in cui Steven Gerrard celebrava i 15 anni dal suo esordio. Il capitano dei reds alla vigilia aveva spiegato perché era necessario vincere al KC Stadium: “Quella con l’Hull è la prima di tre partite che giocheremo questa settimana, e sono tutte alla nostra portata. Per poter essere in alto a fine stagione sono queste le partite che devi vincere. Perciò dobbiamo prenderci 9 punti”. Sacrosanto. Puntuale è arrivata invece la sconfitta.
Gerrard, autore su punizione del gol del provvisorio 1-1, è stato tra i pochi a salvarsi nella peggior esibizione stagionale del Liverpool. Il 3-1 inflitto dall’Hull punisce una prestazione molle, condizionata in parte dall’assenza di Coutinho e Sturridge (fuori gioco per almeno due mesi) e soprattutto dalle scelte di Brendan Rodgers. Il manager del Liverpool per la prima volta in questa stagione ha sbagliato approccio alla gara, commettendo un errore tipico dell’era Benitez: la rotazione inutile. Se c’è un reparto che ha bisogno di continuità è la difesa, in particolare la coppia dei centrali, e qui invece …continua sul blog

…continua sul blog: Reds