Cengiz Under (Roma)

Non è finita ma la Roma dalla trasferta in casa dello Shakhtar Donetsk poteva rientrare con ben altro umore e spirito. Nell’andata degli ottavi di finale in terra ucraina i giallorossi ‘imitano’ la Juventus di coppa e durano quindi solo un tempo. Lì riescono a portarsi in vantaggio il solito Cengiz Under (quinto gol nelle ultime quattro partite per il talento dei capitolini). Dopo il buio. I padroni di casa nel gran freddo (-7 gradi e 80% di umidità) giocano molto meglio e solo le parate di Allison decretano il 2-1 a sfavore (Ferreyra e Fred gli autori dei gol rimonta). Un risultato che, come detto, è recuperabile all’Olimpico ma ci vorrà altro coraggio, altra intensità e prestazione (di 95′) migliore dei migliori. Di Dzeko in primis: il bomber ha smarrito la via del gol e Di Francesco spero la ritrovi già dal prossimo impegno di campionato.
Negli altri match della seconda settimana di ottavi il Bayern Monaco si assicura il passaggio del turno travolgendo il Besiktas con cinque reti. Pareggiano 1-1 Chelsea e Barcellona mentre il Siviglia di Montella in casa fa fa 0-0 con il Manchester United. I prossimi 6-7-13 e 14 marzo le gare di ritorno. LECHAMPIONS EUROPA

UEFA Champions League 2017-18 / Andata Ottavi di finale – Kharkiv, Oblasny SportKomplex Metalist

SHAKHTAR DONETSK -ROMA 2-1

Shakhtar: Pyatov ; Butko , Kryvstov (48’pt Ordets ), Rakitsky , Ismaily ; Fred , Stepanenko ; Marlos, Taison, Bernard (46’st Kovalenko); Ferreyra. Allenatore: Fonseca
Roma: Alisson; Florenzi (27’st Peres ), Manolas, Fazio, Kolarov; De Rossi, Strootman; Under, (27’st Gerson), Nainggolan (38’st Defrel), Perotti ;Dzeko. Allenatore: Di Francesco.

Arbitro: Collum (Sco) .
Reti: 41’pt Under; 7’st Ferreyra, 26’st Fred.
Ammoniti: Ferreyra, Perotti, Taison.

, , , ,