Pablo Armero (Udinese)
Pablo Armero (Udinese)
Pablo Armero (Udinese)

Nuovo impegno europeo per la sorprendente Udinese. I bianconeri – secondi in classifica in serie A alla pari col Milan, due punti dietro la capolista Juventus che ieri sera ha pareggiato 3-3 il recupero di campionato contro il Napoli – questa sera saranno impegnati sul campo del Rennes per la quinta giornata della fase a gironi di Europa League.

I friulani con 7 punti guidano il gruppo I insieme all’Atletico Madrid, e allo stadio Route-de-Lorient cercheranno di mantenere questa leadership per non rimettere in gioco il Celtic (ora a 5 punti) che stasera si giocherà tutto con gli spagnoli. Nulle le speranze di qualificazione per i francesi,  fanalini di coda del girone con soli 2 punti, ma stasera nell’ultimo match davanti ai propri tifosi i transalpini certamente non vorranno sfigurare. Propositi confermati dall’attaccante dei francesi Youssouf Hadji: “Noi vogliamo vincere. Ci sono alcuni giocatori che avranno l’occasione di mettersi in mostra e vorranno sfruttarla. A Udine abbiamo perso nonostante una decina di occasioni create. Vogliamo dimostrare di poter competere in questo torneo ed è gratificante giocare con una squadra che è ai vertici della serie A italiana”.
Ecco quindi che una partita sulla carta abbordabile per Handanovic e compagni potrebbe presentare qualche difficoltà; calma e determinazione sono elementi indispensabili per evitare di giocarsi il passaggio ai sedicesimi di finale nel sesto turno contro gli scozzesi in programma il prossimo 15 dicembre al Friuli. Il tecnico dell’Udinese, Francesco Guidolin cerca di togliere pressione ai suoi giocatori: “Il Rennes è squadra forte, veloce, dinamica. Sanno mettere in difficoltà anche le big francesi,  che sono più forti di noi. Quindi bisognerà stare attenti. E’ una partita diversa dalle altre, ne mancano soltanto due ora ma non sarà comunque decisiva, si deciderà tutto all’ultimo. Cambierò qualcosa rispetto alle altre sfide di Europa League, valuterò attentamente la condizione di tutti. Ripeto: non credo sia una partita decisiva, o meglio lo sarà solo se vinceremo noi. Se perderemo, saremo ancora in corsa”.
La trasferta Oltralpe è un ritorno per il difensore, Mehdi Benatia, che in Francia ha giocato in passato: “Mi fa piacere tornare con la maglia dell’Udinese, una squadra importante, per una partita così importante. Mi trovo molto bene in Italia e a Udine, ho voltato pagina nella mia carriera. Nel Rennes mancherà M’Vila, un grande giocatore, giovane e già molto forte. Il Rennes comunque è un’ottima squadra, certo senza di lui perde qualcosa e per noi sarà importante poter sfruttare questa loro mancanza in campo”. ECL EUROPA

Uefa Europa League 2011-12 – Quinta giornata fase a gironi / Rennes, stadio Route-de-Lorient ore 19,00

Possibili formazioni

RENNES-UDINESE

Rennes: Costil; Jebbour, Mandjeck, Kana Biyik, Mavinga; Dalmat, Doumbia; Brahimi, Feret, Pitroipa; Montano. All. Antonetti
Udinese: Handanovic; Benatia, Danilo, Ekstrand; Basta, Isla, Badu, Asamoah, Armero; Fabbrini; Floro Flores. All. Guidolin

Arbitro: Sergei Karasev (Russia)

Il programma della quinta giornata della fase a gironi

Mercoledi 30/11/2011
Rubin-Shamrock Rovers
Braga-Birmingham
Celtic-Atlético Madrid
Malmö-AZ
Maribor-Club Brugge
Rennes-Udinese
Metalist-Austria Vienna
Tottenham-PAOK
Standard Liège-Hannover
Legia-PSV
Vorskla-Copenhagen
Rapid Bucureşti-Hapoel Tel-Aviv

Giovedi 01/12/2011
Lokomotiv Mosca-Sturm
Schalke-Steaua
OB-Wisła
Twente-Fulham
AEK Larnaca-Maccabi Haifa
AEK-Anderlecht
Sporting-Zurigo
Stoke-Dinamo Kiev
Athletic Bilbao-Slovan Bratislava
Salisburgo-PSG
Vaslui-Lazio
Maccabi Tel-Aviv-Besiktas

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.