Emerson Sheik (Corinthians)
Emerson Sheik: un gol, due gialli, un rosso

Importantissima vittoria del Corinthians nell’andata della semifinale di coppa Libertadores 2012 dove gli uomini di Tite si sono imposti di misura nel derby brasiliano con il Santos. Un successo che permette al ‘Timao’ di mettere una seria ipoteca sulla finalissima. Nel match di ritorno, che i corinziani giocheranno in casa, ai ragazzi di Tite basterà infatti anche un pareggio e con una difesa che ha incassato appena due gol in tutto il torneo è traguardo più che alla portata.

Il momento che ha deciso la sfida allo stadio Vila Belmiro di San Paolo è arrivato al 28′ quando gli ospiti hanno regolato i padroni di casa grazie allo splendido gol siglato da Emerson Sheik: destro a rientrare nel sette, calciato dal vertice sinistro dell’area dal 33enne attaccante col passaporto del Qatar. Oltre che contro il bomber bianconero, la squadra di Muricy Ramalho ha dovuto fare i conti anche e soprattutto con Cassio. L’estremo difensore del Corinthians è stato decisivo in almeno quattro occasioni riuscendo a mantenere inviolata la propria porta ancora una volta. Il Santos ha sfiorato la rete del pari in particolar modo nella ripresa con Durval, Borges (in campo dal 46′ al posto di uno spento Elano) e Juan. A un quarto d’ora dalla fine diventa però protagonista in negativo quando si fa espellere per un fallo su Neymar, che gli costa il secondo giallo e il match di ritorno fra una settimana. L’importanza dell’espulsione del match-winner in vista della gara di ritorno viene sottolineata da Ganso: “Loro non potranno schierare uno dei giocatori più forti che hanno e noi possediamo le armi per sfruttare questo vantaggio. Certo dovremo essere più incisivi in attacco, oggi abbiamo giocato bene in difesa ma in avanti non siamo stati altrettanto bravi”.
Il Santos non ha saputo sfruttare la superiorità numerica nel quarto d’ora finale (diventato nei fatti più di mezzora, a causa del guasto all’impianto di illuminazione che ha interrotto la gara per quasi venti minuti) ma guai a considerare i campioni già fuori. Che la finale per il Corinthians non sia scontata lo pensano anche i giocatori del Timao, come Paulinho che sottolinea: “Oggi abbiamo vinto ma dobbiamo dire che abbiamo sofferto parecchio e anche al ritorno non sarà facile, del resto non sono diventati campioni del Sud America per caso”.

Per i campioni in carica della Libertadores, rinfrancati dall’ottima prova di Ganso, al rientro in campo 18 giorni dopo l’intervento al ginocchio,  una sconfitta che ora necessita dell’impresa il prossimo 21 giugno allo stadio Municipal. Lì ci vorrà il miglior Neymar e chissà se sarà sufficiente contro gli ‘specialisti’ dei derby: chiedere al Vasco da Gama regolato ai quarti di finale. Stasera per l’altra semifinale in campo Boca Juniors-Universidad de Chile.  ECL AMERICA


Coppa Libertadores 2012 – Andata semifinali / San Paolo, stadio Vila Belmiro

SANTOS-CORINTHIANS 0-1 (0-1)

Santos: Rafael, Henrique, Edu Dracena, Durval, Juan; Arouca (Felipe Anderson 81′), Adriano, Elano (Borges 46′), Ganso; Alan Kardec (Dimba 109′), Neymar. Allenatore: Muricy Ramalho
Corinthians: Cássio, Alessandro, Chicão, Leandro Castan, Fábio Santos; Ralf, Paulinho, Alex (Wallace 100′), Danilo; Jorge Henrique, Emerson Sheik. Allenatore: Tite

Arbitro: Marcelo de Lima Henrique (Brasile)
Rete: Emerson Sheik 28′
Ammoniti: Neymar; Cássio, Chicão, Alessandro, Leandro Castan, Emerson Sheik
Espulso: Emerson Sheik (77′)

Il programma delle semifinali

Andata
Giovedi 14/06/2012
Santos-Corinthians 0-1
Venerdi 15/06/2012
Boca Juniors-Universidad Chile (Arbitro Leandro Vuaden)

Ritorno
Giovedì 21/06/2012
Corinthians-Santos
Venerdi 22/06/2012
Universidad de Chile-Boca Juniors

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.