Magenta in festa © 2019 LECHAMPIONS. All rights reserved.

OFC: Magenta oscura le favorite

Quattro reti al Toti City e sei all’Enderson Eels. E’ questo il biglietto da visita presentato rispettivamente da Auckland City e da Team Wellington all’ingresso delle semifinali dell’OFC Champions League 2019. Ma c’è chi ha fatto meglio di loro, il Magenta. La squadra della Nuova Caledonia allenata da Alain Moizan ha infatti rifilato ben otto gol al malcapitato Central a cui non è valso il fattore campo. A Tahiti grande protagonista è stato Kevin Nemia, autore della tripletta finale. Ottima gara anche per Hmaen, che al 60′ con la sua doppietta, ha praticamente chiuso il discorso dopo l’uno a zero firmato da Sele.
Nei primi due quarti di finale a gara unica tre firme nel tabellino le hanno pure messe i bomber di Auckland e Wellington: parliamo di Browne e Allen. Nell’ultimo tutto molto complicato invece per l’Hienghene Sport che tra le mura amiche dello stade Yoshida di Kone solo al 92′ è riuscito ad avere la meglio sul Ba. La rete ospite di Rakula (dopo appena 9′) aveva messo in salita la partita per i padroni di casa che però sono riusciti a pareggiare prima del riposo. In extremis, come detto, il 2-1 che ha regalato la semifinale contro il Team Wellington, nell’altra Magenta-Auckland. Le due partite (anche queste in sfide da 90′) valide per l’accesso alla finalissima sono in programma il 28 aprile. LECHAMPIONS OCEANIA