Hernan Barcos (Gremio)
Hernan Barcos (Gremio)
Hernan Barcos (Gremio)

Ieri il Defensor Sporting, oggi Gremio e Union Espanola. In diversi gironi ormai non c’è bisogno di attendere la sesta giornata per scoprire le prime qualificate agli ottavi di finale della Coppa Libertadores 2014. Uno di questi è il gruppo 6 dove ieri la squadra guidata da Enderson Moreira si è aggiudicata il passaggio alla fase a eliminazione diretta vincendo per 2-0 in casa dell’Atletico Nacional. I brasiliani con il successo ottenuto a Medellin si portano a quota 11 punti in classifica raggiungibili solo dal Newells Old Boys (8) che la prossima settimana disputerà il match da dentro o fuori proprio con i colombiani che sono rimasti fermi a 7. Allo stadio Atanasio Girardot il Gremio (ultimo turno con il fanalino di coda Nacional) ha risolto la partita nella prima parte della ripresa con le reti di Dudu e Barcos. Un uno-due che ha tagliato le gambe ai padroni di casa incapaci di reagire e ora costretti ad una difficile impresa in casa degli argentini a cui basterà anche il pari per festeggiare il passaggio agli ottavi come secondi.
L’altra squadra che fa festa come detto è l’Union Espanola che ha vinto di misura sul campo del Botafogo e nel gruppo 2 con 9 punti non è più raggiungibile dalla coppia Independiente-San Lorenzo. Ecuadoregni e argentini con 5 lunghezze nella sesta giornata possono invece ancora superare i brasiliani che, fermi a 7, la prossima settimana si giocheranno la qualificazione in casa della squadra di Bauza. Al Maracanà di Rio de Janeiro i bianconeri hanno fatto la partita ma sono mancati nelle conclusioni e i ragazzi di Sierra ne hanno approfittato a metà ripresa. Jaime entra in area di rigore e viene steso ingenuamente da Julio Cesar che prende il cartellino giallo e per l’arbitro uruguaiano Fedorczuk è anche calcio di rigore. Al 72′ nel dischetto si presenta lo specialista Gustavo Javier Canales che spiazza Jefferson e regala la preziosa vittoria ai cileni.
Ci sono anche brasiliani che sorridono però dopo le partite della notte tra mercoledì e giovedì, sono quelli del Flamengo. I rossoneri nel gruppo 7 hanno riacceso le loro speranze di qualificazione agli ottavi vincendo in casa dell’Emelec. Il blitz consente di raggiungere al secondo posto in classifica il Club Leon a quota 7 punti, uno in meno della capolista Bolivar e uno in più degli ecuadoregni. Allo stadio George Capwell di Guayaquil il match è stato risolto in extremis (era il 92′) da Paulinho che ha sbloccato il risultato fermo sull’1-1 per i rigori siglati prima da Alecsandro e poi da Stracqualursi. Tutto ancora da decidere quindi e l’attesa per il sesto turno (10 aprile) che ha in programma Bolivar-Emelec e Flamengo-Club Leon è già grandissima. LECHAMPIONS AMERICA

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.